Adorno VS Illuminismo

Adorno nella sua Dialettica dell’Illuminismo non parla pragmaticamente mai dell’illuminismo. Parla di ben altre cose, il continuo progresso dell’uomo fine a sé stesso, l’antisemitismo, il periodo suo contemporaneo, ecc… l’illuminismo è solo una parola che usa per descrivere altre cose, che col vero illuminismo, quello che intende Kant e gli altri illuministi, non hanno niente a che fare.

Inoltre tende a confondere come spesso hanno fatto molti filosofi nella storia la differenza tra “vero” e “utile”. L’illuminismo non nasce come filosofia utilitaristica, ma è semplicemente mirato al combattere l’oscurantismo della tirannia e del fanatismo in favore della luce, ovvero la verità. L’utile è solo un derivato, non l’oggetto principale.

Il picco comunque lo raggiunge quando descrive l’antisemitismo come prodotto borghese dell’illuminismo. Lì si capisce totalmente che hanno fatto proprio il termine “illuminismo” e si tratta quindi di una trattazione fallace di ambiguità. Stesso discorso per la favola di Odisseo, alla quale hanno un’interpretazione personale che non c’entra nulla con il significato originario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...