Allora preferisco non avere una Laurea

Noi non abbiamo educazione, noi abbiamo ispirazione;
se fossi stato educato sarei un dannato idiota. 

– Robert Nesta Marley


Gli italiani, che da sempre ragionano con meccanismi semplicistici fin troppi simili alle scimmie e agli altri animali, ritengono che un Laureato sia per forza una persona superiore e più sapiente di una persona Non-laureata.

Indubbiamente, non voglio rigettare l’effetto Dunning–Kruger, che sostiene gli individui inesperti tendono a sopravvalutarsi, giudicando, a torto, le proprie abilità come superiori alla media. Per ricoprire certi ruoli, come Dottore o Ingegnere, la laurea è d’obbligo. Ma per altri lavori, come il politico e il giornalista, serve davvero un pezzo di carta?

Enzo Biagi, giornalista non-laureato, già dagli anni 60 diceva l’unica scuola per imparare il mestiere sono le redazioni.
http://www.lettera43.it/attualita/37621/laurea-no-grazie.htm

Piero Angela, famosissimo divulgatore scientifico possessore di 8 lauree ad honorem, non ne ha mai presa una da sé.

Comunque vediamo qualche perla di qualche laureato:

– Secondo la senatrice Paola de Micheli (PD), laureata in Scienze Politiche presso l’Università Cattolica di Milano, segretaria di Pier Luigi Bersani e membro del dipartimento di economia del PD, se la moneta svaluta del 30% pure il PIL cala del 30%.
Ps: È anche membro del Consiglio direttivo di TrecentoSessanta, l’Associazione fondata nel 2007 da Enrico Letta.

– Secondo il press officer del PD al parlamento europeo Carla Attianese (PD), laureata presso l’Università degli Studi di Salerno lo spread dipende da Monti e da Renzi; in realtà dipende dalle decisioni (e dalle parole) di Draghi. (fonte)

– Secondo Ivan Scalfarotto (PD) laureato con lode in giurisprudenza a Napoli, nel 78 un ghiacciolo costava mille lire; in realtà ne costava cento. (fonte)

– Secondo Sara Tommasi, laureata con 105/110 alla Bocconi in Finanza aziendale «Le banche stampano del denaro a costo zero, quindi in questo modo sprecano del denaro, tolgono ricchezza al sistema. E questo sistema tra virgolette legalizzato sfugge all’occhio vigile della magistratura, questa immissione di liquidità nel mercato da parte delle banche centrali. Quindi bisognerebbe in qualche modo privatizzare anche le banche centrali, tutte le banche. Le banche sono un sistema illecito, quasi illegalizzato che continuano a stampare denaro per lo Stato e in realtà immettono un sacco di soldi sullo Stato e loro non lo pagano!»
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/157714/calabresi-veline-apiranti-politiche.html

Lara Comi (PDL), bocconi, candidata alle europee dopo che aveva conosciuto Berlusconi a una partita del Milan.

Nicole Minetti (PDL) laurea in Igiene dentale.

Corradino Mineo (PD) laurea in Filosofia, non si fa problemi ad usare “autistico” come offesa.

Tommaso Monacelli (PD) è classico “ortodosso” che crede nell’esistenza di meccanismi di riequilibrio automatici. Non ha ben chiaro il concetto di deflazione. In deflazione non è la richiesta a calare ma soltanto i prezzi. La gente prima di acquistare un bene che desidera (ecco che la domanda non cala) aspetta che cali il prezzo. Il prezzo effettivamente cala, quindi si aspetta ancora ancora ad acquistare, nella speranza che il prezzo cali ancora. La deflazione è questa. Calo del prezzo a parità di desiderio del bene.
Ovviamente bocconiano.

– Khalid Chaouki (PD)
Laureato in scienze politiche all’università di Bologna (fonte).
“Sono pronto a denunciare chi mi minaccia di morte.” (fonte)

– Alessia Marani (PD)

«Esiste uno strumento che conosciamo poco, che è fatto apposta per gli anziani proprietari di casa che percepiscono pensioni basse, che si chiama prestito vitalizio ipotecario”. Scatena l’ìinferno l’affermazione di Alessia Morani, vicecapogruppo del Pd alla Camera, che durante una puntata di Quinta Colonna, avrebbe trovato la soluzione per gli anziani che percepiscono pensioni basse e non riescono a sopravvivere.»

Laurea in giurisprudenza. Dopo aver escogitato un prepensionamento finanziato con un mutuo (sostanzialmente un welfare a piccole comode rate) ora gli esponenti della maggioranza propongono agli anziani prossimi alla pensione di utilizzare la propria casa (solitamente frutto della fatica di una vita) come garanzia d’accesso alla pensione. Lo Stato Sociale di questo Paese è diventato lo zerbino di quattro arroganti al governo.

Dicono che sia morta la sinistra, dicono; sicuramente ha perso.

 

Paolo Ferrero (PD)
Ex-ministro Prodi, ignora che i Re magi andavano a Betlemme, e non Nazareth.

tt


– Laureata sia in filosofia che in pedagogia, Francesca Barracciu (PD) è sottosegretario al Ministero della Cultura. Scelta da Renzi. La Barracciu è sotto inchiesta in Sardegna per peculato. Peculato significa appropriazione di denaro pubblico da parte di pubblici ufficiali.
Ebbene i PM contestano alla Barracciu (ai tempi consigliera regionale in Sardegna) 78.000 euro di spese pazze. 33.000 euro – da feb 2006 a gennaio 2009 – di soli rimborsi benzina!
Facciamo un calcolo: mettiamo 14 km a litro e una media di 1,25 euro a litro (pensate che la benzina costava più o meno così in quegli anni).
Allora, con 33.000 euro la Barracciu avrebbe percorso (solo per lavoro si intende) circa 370.000 km. Praticamente la distanza dalla TERRA alla LUNA. Tutto con soldi pubblici. Barracciu come Neil Armstrong!
Oggi Alessandro Gassmann (un bravo attore tra l’altro) le ha giustamente chiesto di dimettersi. La Barracciu gli ha risposto così (vedi foto). Ripeto, è sottosegretario alla Cultura!
11081049_679442695501131_9171538510839915201_n

– Andrea Monorchio (PD) ha proposto di “Ipotecare le case degli italiani per risanare i conti pubblici”.


NON c’è mai stato un GRANDE Economista che fosse laureato in Economia!

– Nino Galloni

https://www.youtube.com/watch?v=G9iU5fIv7lU&list=UUvXqbTcERGF4JVFvT53QyIg

Io  sono  giunto  alla  conclusione  che  tutto  ciò  che  di  economia  mi  è  stato  insegnato  alla  università 
dagli esperti della materia si è rivelato totalmente falso!
– F.D.Roosvelt a sir. Halifax, 10.08.1941

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...