Bufale dentro Siti Anti-Bufala

Già da un sito che è pieno zeppo di pubblicità ovunque, anche quelle che partono in automatico, andrebbe messo nella lista nera senza nemmeno leggere cosa c’è scritto. Questo però ha dei motivi in più.

Link alla PSEUDO-BUFALA: http://www.bufale.net/home/bufala-si-stava-lira-bufale-net/
Pagina FB da cui vi consiglio di levare “mi piace”:  https://www.facebook.com/bufalaweb

 

BUFALA – Si stava meglio con la Lira

111

Premetto da subito che il suo tentativo di scrivere in modo pseudo-elevato rende il suo articolo abbastanza incomprensibile. L’italiano è eccessivamente (e soprattutto insensatamente) complesso, quasi per non far capire al lettore di cosa sta parlando, in modo che tutto quello che viene detto nell’articolo passi al lettore come una sorta di dogma… dimenticandosi poi l’italiano basilare, poiché non è presente la seconda congiunzione correlativa (termine tecnico della grammatica italiana) dopo il “non solo”.

Iniziamo col dire che quando si cerca di debunkizzare una bufala bisogna portare molte più fonti della bufala stessa, e non bisogna mai essere vaghi. Questo soggetto ha già fatto la prima affermazione che “proprio grazie al supporto della vituperata Europa” momenti critici del nostro passato non sono stati peggiori. Ok. Quali? La fonte? Dalle mie parti questo si chiama qualunquismo.

” grazie al supporto ed ai progressi della tecnologia.” La tecnologia è un’invenzione europea? Perché ringraziare l’Europa per “i progressi della tecnologia”? Questa cosa non ha assolutamente senso, al contrario, perché l’Europa, in realtà, sta ostacolando il progresso tecnologico. [1] [2] [3] [4] [5] [6]

 

 222

Qui di seguito viene riportato un articolo dell’ANSA che il “debunker” ha completamente (e volutamente?) frainteso. In sintesi negli anni ’70 una crisi petrolifera ha colpito l’occidente a causa di una scelta dei paesi OPEC, cioè i Paesi esportatori di petrolio. Il medio-oriente ha messo l’embargo all’occidente per punirlo di aver finanziato il settore bellico dello stato di Israele. Quindi l’Italia ci ha rimesso proprio per la vicinanza alle politiche europee, e non per colpa della lira. Dare la colpa alla lira e dipingere l’euro come salvezza da queste situazioni non solo è falso, ma è anche il contrario della realtà.

Con la lira avremmo la possibilità di non rispettare gli ordini europei e salvaguardarci da eventuali embarghi affidatici per partecipazione ai massacri dipinti come “missioni di pace”. Con l’euro siamo obbligati a eseguire ordini e beccarci ulteriori embarghi (come presto avremo quello della Russia).

333

Torniamo allo pseudo-debunking.

 444

Questo vi sembra un metodo di esposizione più da debunker o da complottista?

 555

Finalmente passiamo ai dati seri. Facciamo un po’ di matematica.

154.000 : 120 = 1283,33 chili di pane con uno stipendio medio.

666

Bene, ora prendiamo per buono che lo stipendio medio qui in Italia sia effettivamente 1.500 euro (nella realtà è inferiore, ma usiamo pure i suoi dati falsi):

1.500 : 3 = 500 chili di pane con uno stipendio medio.

Ottimo, al momento il “debunker” ha dimostrato che con la lira l’italiano medio poteva comprare PIU’ DEL DOPPIO di pane.

Ok.

Andiamo avanti.

http://www.corriere.it/cronache/08_giugno_24/il-pane-costa-troppo-crollo-dei-consumi/

 777

Non so dove lui riesca a trovare la carne 10 euro al chilo, ma prendiamo per vera la sua affermazione (che è priva di fonte).

Il costo della carne è effettivamente diminuito dal 1975. Ma perché? Perché è aumentata l’offerta sul mercato.

Il costo della carne si è ridotto perché è aumentata la sua produzione, passando da 45 milioni di tonnellate all’anno nel 1950 a 233 milioni di tonnellate all’anno nel 2000.

http://it.wikipedia.org/wiki/Impatto_ambientale_dell’industria_dei_cibi_animali#cite_note-animali_uccisi-4

http://www.worldwatch.org/system/files/EP174A.pdf

Affidare invece il merito all’euro si chiama “manipolazione dei dati”.

 999

Bene, oltre alla carenza in italiano, scopriamo anche un grave deficit in matematica.

A me 154.000 diviso 120 fa 1283,33 e non 342. Non so a voi.

 

 888

In realtà, il potere d’acquisto (non “capacità”, questo non conosce nemmeno il linguaggio di base, figuriamoci il resto) non è rimasto inalterato o cresciuto, ma è diminuito.

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro/2009/01/costo-vita.shtml?uuid=6d16b318-e62c-11dd-a3d8-7a6ccd8115a1DocRulesView=Libero

Inoltre, come spiegato prima, il “giogo di autentico coprifuoco” i nostri nonni se lo sono beccati proprio per la nostra vicinanza alle politiche europee. Ce lo siamo beccati perché l’Europa ci ha fatto finanziare lo stato nazista di Israele.

Questo tizio si sta dando la zappa sui piedi.

 123

Ti prego sì, voglio ridere un altro po’.

124

Ancora manipolazione dei dati. E’ una cosa tipica dei complottisti, non dei debunker.

Se il lettore attento decide di aprire questa “fonte” noterà che il Sega Game Gear fece un flop clamoroso per tre motivi, ed uno di questi era esattamente il costo esagerato.

Nello stesso anno, infatti, usciva il Gameboy che costava invece 90 dollari.

Per quanto riguarda il costo di lancio del 3DS XL, come potete vedere dal link che lui stesso ha messo, non è 160 €, ma 199 €.
Inoltre è importante notare che il 3DS XL non è una nuova console, ma il restyling del 3DS, il cui vero costo su mercato era 259 €.

Lo spudorato tentativo di manipolazione dati di questo “debunker” è assolutamente vergognoso, e anche di scarso livello, considerato che si smonta da solo.

 125

Cliccando su quel “intorno al 1975” troverete scritto questo:

“Ti elenco i prezzi di allora delle varie pizze.
Questo può servirti per fare un confronto sull’aumento del costo della vita.
Se sei in possesso di qualche altro listino di altre categorie mercelogiche fammelo, per favore, avere! Grazie.”

L’articolo sostiene che c’è stato un aumento del costo della vita, e lui lo usa come fonte per dire che invece è diminuito. 

 126

Questa è l’unica cosa su cui non ha mentito:
Ma devo davvero spiegarvi perché oggi accedere ad un sistema internet costa meno degli anni 90, quando internet non ce l’aveva praticamente nessuno?

Vi prego, almeno questo risparmiatemelo.

 

[1] – http://www.repubblica.it/economia/2014/10/08/news/scienziati_europei_contro_i_tagli_alla_ricerca_di_base_scelta_l_ignoranza-97673431/
[2] – http://www.notizie.virgilio.it/notizie/scienze_e_tecnologie/2014/10_ottobre/09/tagli_ricerca_minaccia_futuro_paesi_ue,43646584.html?pmk=rss
[3] – http://www.lanotiziagiornale.it/progetto-erasmus-bye-bye-a-rischio-i-fondi-europeinel-bilancio-ue-2015-tagli-per-oltre-2-miliardiricerca-e-innovazione-le-voci-piu-sacrificate/
[4] – http://www.blitzquotidiano.it/opinioni/salvatore-gatti-opinioni/europa-senza-futuro-dai-tagli-alla-ricerca-1471775/
[5] – http://www.rinnovabili.it/energia/fotovoltaico/aiuti-alle-rinnovabili-il-fotovoltaico-bruxelles-666/
[6] – www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/09/tagli-alla-ricerca-la-lettera-degli-scienziati-i-politici-europei-hanno-scelto-lignoranza/1148889/

Letture consigliate:

http://club.quotidiano.net/magretto/il_costo_della_vita_dopo_40_anni.html
http://www.poveroitaliano.it/articles/ritorno%20alla%20poverta/alloggi%20alle%20stelle.aspx?pane1=1
http://memmt.info/site/10-motivi-per-tornare-alla-lira/

Annunci

2 thoughts on “Bufale dentro Siti Anti-Bufala”

  1. Ho cominciato a leggere sul sito e dopo i primi due paragrafi ho dovuto controllare, accigliato, che non fosse un blog di Feudalesimo e Libertà…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...