Gli Animali sono Umani

Questo articolo è volto a criticare una forma di discriminazione molto sottovalutata, lo specismo.

« Lo specismo è quell’ideologia che » per dirla con le parole di Annamaria Rivera (studiosa esperta di discriminazioni docente di etnologia e di antropologia sociale presso l’Università di Bari) « si basa sulla centralità e della superiorità della specie umana su tutte le altre, e che finisce per negare ai non umani la qualità di soggetti di vita senziente, emotiva e cognitiva. »

In questo articolo voglio invece smontare le argomentazioni sostenute più spesso dagli specisti per giustificare l’abuso antropocentrico che hanno sugli animali e su tutta la natura.


Gli animali non sanno distinguere bene dal male.

FALSO. Approfondimento qui.


Gli animali non sentono il bisogno della libertà.

Guardate queste vecchie mucche che dovevano essere portate al mattatoio, invece rimesse in libertà. Siamo abituati a vedere i bovini come animali tristi, lenti, e ottusi, ma forse c’è qualche motivo?


Gli animali non sono capaci di ragionamenti complessi, è solo l’istinto che li tiene in vita.

Se guardate il seguente video capite quanta “umanità” e “razionalizzazione” c’è negli animali da cui non ce lo aspetteremmo mai. Gli animali non vogliono morire, farebbero di tutto per non farlo, e non perché “glielo dice l’istinto”, ma per i nostri stessi motivi. E la stessa paura di morire li porta a pensare razionalmente come noi. Di fronte al pericolo possono anche recitare pur di salvarsi. E questi non sono ragionamenti superiori all’istinto?


Gli animali non provano compassione. Perché dovrei provare compassione per loro se sono i primi a non provarla?

Falso. Gli animali sono capaci di provare compassione e altri sentimenti di altruismo, non solo con membri della propria specie, ma anche con altri esseri viventi.
Un esempio: quest’orso trova un corvo che sta affogando nell’acqua della sua gabbia, guardate cosa decide di fare.

Altro esempio: questo cane sta cercando di buttare l’acqua sui pesci. Perché?

Molte persone ciniche e speciste che hanno visto quest’ultimo video cercano di dare una banale spiegazione, ovvero: i cani coprono il loro cibo, ad esempio le ossa, con della terra, per nasconderli e mantenerli al fresco per essere mangiati più tardi; quindi il cane sta cercando di “sotterrare” il suo futuro cibo.

Questa presunzione di credere il cane così stupido da non distinguere l’acqua dalla terra è notevole.

Inoltre, il pesce crudo non rientra nell’alimentazione del cane. Mangiato in grandi quantità può provocargli una carenza di tiamina (una vitamina B) che porta alla perdita di appetito, convulsioni, e nei casi più gravi, la morte.

Guardate la ferocia di questi animali nei confronti delle loro prede naturali:

Altro esempio di altruismo animale, tra cavalli:


Una prova che gli animali non provano compassione sono i gatti che giocano con le prede prima di ucciderle.

Falso. Questo è uno dei falsi miti più usati per staccare gli animali dall’uomo, animale “etico” e “superiore”.
In realtà il gatto non “gioca” col topolino, cardellino o animaletto di turno per sadismo, ma per tenersi in allenamento, studiare le facoltà di evasione delle prede di un certo tipo e compararle con la sua potenza distruttiva.

Il gatto, mentre prova e migliora le tecniche sembra proprio pensare: “mew, devo metterci più spin nel gancio sinistro” “purrrr, col tackle ci siamo” “myah! questi possono decollare anche di lato”. Queste sono cose apparentemente ovvie per chi ha o ha avuto un gatto, ma molti specisti di solito hanno visto gli animali solo sui libri di scuola.

Infine, anche la mamma gatta porta la preda ai piccoli. Perché? Espressione massima del sadismo? No, perché imparino anche loro a cacciare.


PROVANO NOIA E DIVERTIMENTO

Falso. Anche agli animali piace giocare, non è una caratteristica esclusiva degli umani. Anche gli animali trovano piacevole e divertenti fare cose stupide e fini a sé stesse.

Ad esempio queste caprette.

E queste paperelle.

E anche questo cavallo.

Questo elefantino gioca con la corda come tutti i bambini della sua età.

Qui un armadillo si diverte con un pupazzino:

Non solo si divertono a giocare da soli o con membri della propria specie, ma anche con gli altri animali. Tutti hanno presente i cani, certo, ma non sono gli unici animali che si divertono a giocare con l’uomo.

“Eh ma quelli sono mammiferi, la stessa cosa non vale per altri tipi di animali inferiori..”
Ah davvero?

Siamo abituati a pensare che loro siano guidati esclusivamente dall’istinto, ma non è così. Loro hanno l’istinto quanto ce l’abbiamo noi esseri umani.

Anche loro conoscono sentimenti come la simpatia e la pietà. Anche a loro piace prendersi cura di altri esseri viventi diversi dalla loro specie, così come agli umani piace avere un gatto, un cane, una tartaruga, dei pesci, o altro.

Qui dei cigni che danno da mangiare a dei pesci con cui vivono insieme:

Questo atteggiamento dei cigni viene spiegato dagli scientisti come un comportamento normale nelle modalità di nutrimento: il cigno bagna il cibo con l’acqua prima di mangiarlo.
E fin qui ok. Ma se non ci fosse altruismo, non converebbe al cigno scacciare i pesci mentre sta mangiando? Perché lì lascia li a nutrirsi delle briciole?

Sappiamo che il cigno se vuole farsi rispettare ci riesce benissimo, ma qui sembra completamente a suo agio con questi pesci.

Inoltre, quando si nutrono i cigni reclinano la testa per ingoiare, e questi non lo stanno facendo. Si stanno veramente limitando al proprio nutrimento?

E’ come se esistesse una connessione magica tra tutti gli esseri viventi. A noi umani piace giocare con il nostro cane, e con il nostro gatto. E anche a loro piace giocare con noi. Ma allo stesso tempo agli animali piace giocare tra di loro. A molti animali piace essere accarezzati e coccolati, anche da quelli che non ve lo aspettereste mai.

Indubbiamente tutti gli esseri viventi hanno un’anima, filosoficamente parlando, e quando due esseri viventi giocano tra di loro, le due anime si avvicinano fino a toccarsi, non importa quale sia la forma somatica del corpo.  Conta la magia che c’è dentro l’azione.

Gli animali non sono esseri inferiori. Gli animali sono bambini da proteggere. Gli umani sono la razza prescelta per occupare il ruolo di Custode dell’Equilibrio Cosmico. L’uomo deve portare amore al posto della violenza. Non deve diventare lo schiavista di questi bambini. Lo è stato per millenni. Oggi possiamo dire basta, possiamo smettere con questa barbaria, possiamo EVOLVERE.


PROVANO GELOSIA

Gli molti animali provano la gelosia, ad esempio i cani (fonte).


 

PARLANO TRA DI LORO

Gli animali comunicano ampiamente tra di loro, e capiscono anche quello che noi gli diciamo (fonte). L’animale più stupido che non capisce gli altri è esattamente l’uomo.

L’uomo ha osservato che molti pennuti hanno una forma di rudimentale di linguaggio, dove dei versi corrispondo a messaggi ben precisi, oseremmo dire a frasi e parole. (fonte)
https://it.notizie.yahoo.com/blog/focus/gli-animali-parlano-tra-loro-tradotta-la-lingua-102801725.html


I delfini e le balene giocano a creare cerchi con l’aria in acqua.

Cane che gioca con un merlo

Pesce che gioca con il suo padrone

 

SCOPRONO LE COSE

Pappagallo che scopre il suono

GODONO DELLA MUSICA

Elefanti che godono della musica

SI RIANIMANO

India: Scimmia rianima sua simile rimasta folgorata

http://www.storieanimali.it/india-immagini-scimmia-rianima-salva-simile-rimasta-folgorata/

 

CREANO LE MODE

Vari gruppi di scimpanzé sono noti per avere ognuno una differente cultura e particolari usanze, in modo simile a come avviene nell’uomo.

Solitamente queste tradizioni, che si tramandano da generazione in generazione, hanno scopi pratici (es. uso di utensili).

Tuttavia, uno studio del 2014 testimonia anche l’osservazione della cura del proprio stile da parte degli scimpanzé, con tanto di lancio di una “moda” all’interno della comunità, poi incorporata all’interno della cultura.

Davvero incredibile!

http://www.smithsonianmag.com/smart-news/animal-fashion-some-chimps-are-putting-grass-ears-and-nobody-knows-why-180951888/?no-ist

15027630_1238999679472156_2671581898657675313_n

CREANO UTENSILI

http://rsbl.royalsocietypublishing.org/content/12/11/20160689.long

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...