I Falsi Convertiti

La Chiesa, inventrice di menzogne come nessun’altra nella storia, ha tentato tantissime volte di compiere “conversioni postume” di personaggi che durante tutta la loro vita sono stati in contrasto con il cristianesimo o semplicemente indifferenti. Molte conversioni risultano ad oggi riuscire, ma molte sono state smentite grazie alle ricerche degli storici e degli studiosi. Ecco alcuni casi:

 

Seneca

Nel Seicento il gesuita Jerónimo Román de la Higuera creò un documento per fingere la conversione di Seneca al Cristianesimo. Secondo il falso Seneca sarebbe stato un allievo di Paolo, al quale avrebbe scritto mentre l’apostolo si trovava in Spagna.

[F. de Bivar, Dextri Chronicon, Lugduni, 1627: « factus christianus occultus, eius fuisse discepulus creditur, dulciterque scribit ad Paulum in Hispania morantem »]

Voltaire

https://nicolasmicheletti.wordpress.com/le-menzogne-della-chiesa-su-voltaire/

Giacomo Leopardi

http://archivio.panorama.it/cultura/libri/All-apparir-del-vero-Il-mistero-della-conversione-e-della-morte-di-Giacomo-Leopardi-di-Marcello-D-Orta

Gramsci

http://www.ilgiornale.it/news/gramsci-si-convert-punto-morte.html

Giosuè Carducci

http://www.host-lime.com/do/messaggi/articolo.asp?ID=120

Albert Camus

http://www.uaar.it/news/2014/07/20/howard-mumma-maldestro-tentativo-cristianizzare-albert-camus/

 

Charles Darwin

Darwin rinnegò il suo lavoro sul letto di morte? A volte i peggiori nemici possono diventare i migliori alleati. All’inizio del secolo scorso cominciò a circolare la storia dell’evangelista Lady Hope. La donna avrebbe visitato Charles Darwin prima della sua morte nel 1882 e lo scienziato le avrebbe fatto una rivelazione sconvolgente: non avrebbe mai dovuto pubblicare il suo lavoro. Si trattava solo di idee di un giovane immaturo, ma il mondo ne aveva fatto una religione.

Secondo il racconto di Lady Hope, Darwin reggeva in mano una Bibbia e le avrebbe parlato di quanto era splendida l’opera del Signore. Da ultimo le chiese di venire il giorno dopo e di usare una casa nel suo giardino per parlare al personale e ai vicini di Gesù Cristo e della salvezza che possiamo trovare in lui. Darwin, agnostico, non solo si sarebbe quindi convertito in punto di morte, ma avrebbe anche rinnegato il lavoro di una vita, affidando questo importante testamento spirituale a una persona praticamente sconosciuta.

Tutti i membri della famiglia Darwin dissero che Lady Hope si era inventata tutto, e che la donna non era mai stata presente durante gli ultimi giorni di Charles. C’è anche da chiedersi perché Lady Hope abbia raccontato per la prima volta questa storia ben 33 anni dopo i fatti, nel 1915, a ogni modo la leggenda si diffuse rapidamente. Con qualche decennio di ritardo, oggi persino alcuni tra i più influenti siti creazionisti si sono rassegnati all’evidenza: Darwin è condannato all’Inferno.

 

 

Garibaldi

Garibaldi, deista e anticlericale convinto, conosceva bene il metodo utilizzato dai chiesi sulle false conversioni, così decise addirittura di inserire nel suo testamento alcuni passaggi tesi a sventare eventuali tentativi di conversione alla religione cattolica negli ultimi attimi della vita:

« Siccome negli ultimi momenti della creatura umana, il prete, profittando dello stato spossato in cui si trova il moribondo, e della confusione che sovente vi succede, s’inoltra, e mettendo in opera ogni turpe stratagemma, propaga coll’impostura in cui è maestro, che il defunto compì, pentendosi delle sue credenze passate, ai doveri di cattolico: in conseguenza io dichiaro, che trovandomi in piena ragione oggi, non voglio accettare, in nessun tempo, il ministero odioso, disprezzevole e scellerato d’un prete, che considero atroce nemico del genere umano e dell’Italia in particolare. E che solo in stato di pazzia o di ben crassa ignoranza, io credo possa un individuo raccomandarsi ad un discendente di Torquemada »

 

Arrivati a questo punto mi chiedo quanti altri personaggi storici vengono ricordati oggi come cattolici, quando probabilmente non hanno mai avuto a che fare con la religione più violenta della storia? Quel che è certo, è che il mio blog è la prova vivente che una cosa del genere non potrà mai esser fatta all’Illuminst Blogger… o almeno lo spero. 😉

Alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...