IMMIGRAZIONISMO: cos’è?

 

600full-friedrich-engels1“È questo il concorrente contro cui è costretto a lottare l’operaio inglese, un concorrente che si trova sul più basso gradino possibile in un paese civile, e che appunto per questo ha bisogno di un salario minore di chiunque altro. Perciò è del tutto inevitabile che, come dice Carlyle, il salario dell’operaio inglese si abbassi sempre più in tutti i settori in cui l’irlandese può fargli concorrenza. E questi settori sono numerosi. 
Tutti quelli che esigono poca o nessuna abilità sono aperti all’irlandese. […] Ma là dove si presenta un lavoro semplice, meno preciso, dove sia necessaria, più la forza che l’abilità, l’irlandese vale quanto l’inglese. Perciò è soprattutto in tali settori di lavoro che abbondano gli irlandesi; i tessitori a mano, i manovali, i facchini, i jobbers e simili, contano su masse irlandesi, e l’intrusione di questa popolazione ha contribuito ad abbassare il salario della stessa classe operaia.”
– Friedrich Engels, La situazione della classe operaia in Inghilterra, capitolo sull’immigrazione irlandese, 1845)

 

L’immigrazionismo è l’ideologia atta a favorire l’immigrazione coatta di massa a vantaggio delle multinazionali, mascherandola da cosmopolitismo. 
I “migranti” costituiscono un importante esercito di disoccupati (Marx) utile a causare un dumping salariale degli stipendi.

L’aumento di disoccupati nel mercato del lavoro permette alle multinazionali di abbassare gli stipendi, aumentare le ore di lavoro, eliminare i diritti, e trovare sempre e comunque gente disposta a lavorare per esse. Permette cioè di massimizzare il profitto.

Per ottenere questi obiettivi i CEO (cioè i Presidenti delle Multinazionali) si riuniscono in associazioni chiamate “think tank”, come la Trilateral Commission, che hanno il compito di manipolare l’informazione pubblica e le decisioni politiche di uno Stato.

Le principali vittime dell’ideologia immigrazionista sono i liberali e i radical chic di sinistra, che più di ogni altra cosa ambiscono alla posizione buonista, senza capire che con la loro stupidità stanno servendo più di chiunque altro le élite del capitale.

Ma infondo, sempre citando Marx, le idee dominanti della società equivalgono alle idee delle classi dominanti.

Solo che considerare l’immigrazione una “risorsa” in un Paese che ha una disoccupazione giovanile quasi del 50%, mai toccata prima in tutta la storia, non è nemmeno ignoranza, è pazzia.

E ora un po’ di dati.

– L’UE AMMETTE: “COSTA MENO AIUTARLI A CASA LORO”
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/profughi-commissione-ue-costa-meno-aiutarli-casa-loro-1214498.html

– L’UE AMMETTE: “IL 60% DEI ‘PROFUGHI’ SONO IN REALTA’ MIGRANTI ECONOMICI”
http://www.breitbart.com/london/2016/01/26/60-of-refugees-are-really-economic-migrants-says-dutch-eu-commissioner/

– BUNDESBANK AMMETTE: “I MIGRANTI DANNEGGERANNO L’ECONOMIA TEDESCA”
http://www.ilnord.it/b-8062_IL_PRESIDENTE_BUNDESBANK_I_MIGRANTI_DANNEGGERANNO_LECONOMIA_TEDESCA

– LA BANCA BDS COMANDA: “CI VOGLIONO PIU’ MIGRANTI”
http://espresso.repubblica.it/affari/2016/01/18/news/all-europa-servono-piu-migranti-1.246967

– LA NATO COMANDA: “SCARICATE I MIGRANTI IN ITALIA”
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/lordine-impartito-nato-scaricate-i-migranti-italia-1229458.html

– MERKEL: “COSTRUTTORI DI AUTO DIANO LAVORO AI MIGRANTI”
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2015/09/17/migranti-merkelpronti-affrontare-sfide_528a06a7-1479-4cd3-81a5-7261da892903.html

– BLOOMBERG: FUGGIRE DALLA SIRIA PER LAVORARE IN GERMANIA A UN EURO ALL’ORA
http://vocidallestero.it/2015/09/17/bloomberg-fuggire-dalla-siria-per-lavorare-in-germania-a-un-euro-allora/

– “SERVONO MIGRANTI PERCHÉ GLI ITALIANI CERTI LAVORI NON LI VOGLIONO PIÙ FARE”: MA IN 1700 PER 8 POSTI DA OPERATORE ECOLOGICO
http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2016/03/03/in-1.700-per-8-posti-operatore-ecologico_152276ac-70cd-4510-9028-f3cba8ad86d3.html

Continuate a tapparvi le orecchie.

“Tutti i governi che hanno reso sempre più facile l’immigrazione devono essere considerati dagli italiani come governi illegittimi e traditori.”
– Ida Magli

(Condividi su Facebook)

12802975_561548534012835_3812343818514009066_n

I PRIVILEGI DEI NON-CITTADINI

Quando una minoranza ha dei privilegi non siamo più in situazione di Democrazia. Se ad avere privilegi è una minoranza che non possiede nemmeno la cittadinanza la situazione è ancora più grave.

Dovremmo chiederci: perché vengono dati agli immigrati diritti che i cittadini non possiedono?

Non è altro che uno strumento per facilitare la crescita dell’esercito di riserva attraverso l’immigrazione.

13100680_10208030527152966_3148605837091369062_n

 

GLI IMMIGRATI SONO VITTIME

A questo link si trova un grafico che mostra gli immigrati morti per venire in Europa dal 2000 ad oggi:
http://15years.morizbuesing.com

 

Il LORO nemico e il NOSTRO è LO STESSO

 

Giornalismo di Propaganda Immigrazionista

Schermata 2017-10-20 alle 18.52.14

Calano i residente grazie a politiche di asterità, funzionali a importare immigrati che accettano bassi salari.

Annunci