La Fede è Ignoranza

Dove c’è dubbio, si porti la fede.
– Margaret Thatcher

Dove c’è fede, si porti il dubbio.
– Nicolas Micheletti

 

Vi siete mai chiesti perché  il contrario di “fede” è “ragione”,
e il contrario di “ragione” è “torto”?

Scherzi a parte, questo articolo non ha intenti né dispregiativi né ironici. L’intento dell’articolo è dimostrare razionalmente ed empiricamente che la Fede è un sinonimo di Ignoranza. E’ inoltre la spiegazione di un mio aforisma che ritengo uno dei migliori che abbia scritto:

La filosofia cerca risposte.
La scienza trova risposte.
La religione inventa risposte.

Se non l’avete capito, non preoccupatevi, a fine articolo tutto vi sarà chiaro. Ora dunque non dilunghiamoci oltre e andiamo a vedere nello specifico i motivi secondo cui la Fede dovrebbe essere un semplice sinonimo di Ignoranza, e non altro.

VERITA’ TEOLOGICHE e SCOPERTE SCIENTIFICHE

Le malattie sono maledizioni di Yaweh, o degli altri dei.
FALSO: Le malattie sono dovute a infezioni, all’esposizione dell’organismo a determinate radiazioni o sostanze, all’accumulo o alla carenza di determinate sostanze nell’organismo. Oppure sono genetiche e in tal caso è una questione di DNA.

La Terra è piatta ed al centro dell’Universo.
FALSO: La Terra non è piatta, e non è al centro né dell’Universo e né della sua Galassia. Non è al centro di niente.

Sotto la Terra ci sono gli Abissi/Inferi, sopra c’è il Paradiso.
FALSO: Sotto la Terra c’è il magma, anche se non esiste proprio un “sotto”, ma un dentro. Sopra le nuvole non c’è niente. Il Paradiso oggi ha assunto valore metafisico e metaforico, ma per gli antichi era realmente sopra le nuvole.

Il Sole gira intorno alla Terra.
FALSO: E’ esattamente il contrario.

Nel mondo esistono lingue diverse come punizione divina per la torre di Babele.
FALSO: L’evoluzione linguistica è un comportamento naturale dell’uomo ed è dovuto a pure motivazioni sociali.

Dio ha creato il mondo in 6 giorni, con Adamo ed Eva, nel 4004 a.C.
FALSO: La teoria evoluzionistica e la scoperta di fossili di dinosauri smentisce apertamente tutto ciò.

L’esistenza del sentimento Amore è una dimostrazione dell’esistenza di Dio (questa lo sento ripetere tutt’ora)
FALSO: L’Amore non ha nulla a che vedere con il metafisico, ma è frutto di precise reazioni biochimiche cerebrali che i neurologi hanno ampiamente dimostrato e spiegato.

Essere mancini è contronatura, un abominio, è diabolico.
FALSO: Essere mancini è perfettamente normale.

Avere i capelli rossi è contronatura, un abominio, è diabolico.
FALSO: Avere i capelli rossi è perfettamente normale.

Essere gay è contronatura, un abominio, è diabolico.
FALSO: Essere gay è una cosa perfettamente normale (OMS) ma i credenti ancora non lo sanno.

Dio ha creato l’Universo
???

Come potete vedere praticamente tutte le “teorie” religiose create nel corso della storia sono state smontate dalla scienza, tranne solo una.
E’ solo questione di tempo?

La Fede degli uomini del passato nel credere in Adamo ed Eva era fede? No, era Ignoranza.
La Fede degli uomini del passato nel credere che il Sole giri intorno alla Terra era fede? No, era Ignoranza.

Se Fede è, e lo è, “credere in tesi pseudoscientifiche prive di fonti” solo perché non si conosce la verità dei fatti… è ignoranza.

 La gente deve capire che la fede sussiste unicamente fin tanto che manca la conoscenza, e quindi ogni volta che si compie un atto di fede sarebbe da ricordarsi che esso può essere falso. Per questo bisogna sempre essere pronti a vedere la propria fede essere confutata negativamente. Soprattutto se consideriamo che, dopo centinaia di “verità teologiche” smentite dalla scienza qualche dubbio sull’attendibilità della fede cieca nella religione e nei testi sacri dovrebbe venire. Sopratutto se consideriamo che oggi è rimasto un UNICO motivo degno “fattibilmente” fede: la creazione dell’universo. Il chimico, saggista e divulgatore scientifico britannico, professore di chimica all’università di Oxford e autore di importantissimi trattati universitari di chimcia, Peter William Atkins, nel suo “La Creazione”, 1981, scriveva:
“Il mio scopo è sostenere che l’universo può essere nato ed esistere senza l’intervento di nessuno, e che non c’è nessun bisogno di invocare l’idea di un Essere Supremo in una delle sue numerose manifestazioni.”
Vent’anni dopo Hawking ha portato delle teorie interessanti.
Questo per dire che lo scontro tra l’analisi scientifica razionale e la fede cieca irrazionale è ancora aperta.

Detto ciò, agnostiscismo is the way. L’uomo dovrebbe crescere e dovrebbe iniziare a capire che va bene non sapere tutte le risposte, mentre inventarne altre di sana pianta è veramente ignobile e infantile.

“O si pensa o si crede.”
Schopenhauer

1398202_797113936976286_6885179736063800768_o

– Seconda parte:

«Ci sono certe guarigioni da malattie degenerative che non possono essere spiegate se non con un miracolo di Dio»

È quello che ha detto una mia amica infermiera super cattolica l’altro giorno. Ed ecco cosa le ho risposto:

Nel 1263 nella cittadina italiana di Bolsena avvenne un prodigioso miracolo che non poteva essere spiegato se non con Dio: un’ostia iniziò a sanguinare. Era senza dubbio un miracolo, sostennero tutti, come poteva altrimenti un’ostia sanguinare? Nessuno studioso di scienze e nessun professore dotto riusciva a spiegare questo fatto se non con il padre onnipotente; addirittura il papa del tempo Urbano IV ideò successivamente all’avvenimento la solennità del Corpus Domini, tutt’ora in vigore, per celebrare la reale presenza di Cristo nell’eucarestia, provata da tale miracolo.
Tuttavia centinaia di anni dopo, nei giorni nostri, vari studiosi e ricercatori come Johanna C. Cullen, Luigi Garlaschelli, J.W. Bennett e Ronald Bentley, provarono scientificamente come il miracolo era avvenuto: in realtà il sanguinamento dell’ostia di Bolsena era dato dalla presenza di un batterio molto comune, la serratia marcescens che in periodi di caldo e in luoghi umidi produce su pane e focacce un abbondante pigmento rosso di nome prodigiosina, facilmente scambiabile per sangue fresco.

Questo avvenimento è uno dei tanti di questo tipo, e deve servire come lezione al fatto che se qualcosa è inspiegabile scientificamente e umanamente non è necessariamente un miracolo divino, è semplicemente un fatto naturale che non è ancora stato studiato e compreso, ma che un giorno lo sarà. Migliaia di anni fa i fulmini erano un miracolo, un’opera divina, oggi sappiamo che è una scarica elettrica con cause naturali ben precise; e così com’è stato per il sangue dell’ostia e per i fulmini, un giorno lo sarà anche per i più misteriosi fatti e miracoli che ancora oggi non possono essere spiegati chiaramente. La natura presenta delle caratteristiche così incredibili e complesse che giustificarle con un miracolo divino è a mio parere un atto di estrema infantilità.

 

 

Annunci

2 Comments

  1. Articolo interessante. Io fin da piccola, quando andavo in chiesa (6 anni) per il catechismo, vidi delle cose orribili fatte da preti con quella che ci faceva il catechismo (17 anni), ma a quel tempo non capivo, pero’ semplicemente la stava chiavando, infatti fece un bambino. Il prete, a detta di gente, dava soldi a lei per mantenerlo. Ovviamente continuava a “chiavarla”. La religione e’ MERDA PUTREFATTA, anzi tutte le religioni !

    1. Cavolo… Questa cosa è veramente triste. Purtroppo sono molti i casi dei soprusi degli uomini di Chiesa a non essere denunciati. Per fortuna negli ultimi anni però le persone hanno iniziato a trovare più coraggio. Ma se ne parla ancora troppo poco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...