La Reificazione del Neofemminismo

Il compito del neofemminismo è trasformare il sesso libero in un valore superiore all’amore. Secondo la piena ottica liberale e liberista, la libertà è sempre giusta, anche quella che tende all’anarchia e distrugge tutto ciò di buono che è nato in secoli di civiltà.

Il matrimonio viene visto sempre più come una pratica obsoleta e costrittiva, e probabilmente molti casi, sia religiosi che non, lo è. Probabilmente questo è dovuto a matrimoni fondati sul l’interesse economico o su passioni dettate dall’istinto e non dalla piena conoscenza di sé stessi e del partner. Il neofemminismo moderno però cerca di decostruire totalmente questa sicurezza sociale che ci ha permesso nei secoli di combattere per qualcosa in cui crediamo, la famiglia e il senso di comunità in generale. In questa società sempre più “libera” è l’individualismo più sfrenato a essere la virtù da perseguire, la libertà sessuale priva di cognizione, dove l’unico obettivo è divertirsi nella giovinezza senza costruire rapporti sociali seri. Le donne occidentali stanno iniziando a trattare gli uomini come semplici oggetti, vibratori giganti di carne utili solo a qualche rapporto e via. Viene annichilita la reale natura dell’essere umano, fondata sull’amore e l’empatia, e viene sostituita da un’edonismo insennato fine solo a distruggere ogni residuo di sicurezza sociale. La reificazione fatta per millenni nei confronti delle donne viene ora riproposta nei confronti degli uomini, senza che ciò risolva il problema, ma lo peggiori. Invece di combattere per i diritti delle donne le neofemministe hanno iniziato a combattere contro i diritti degli uomini, invece di cercare equità si cercano privilegi. La lotta sociale tra uomo e donna, che sempre ha visto dominare il primo sulla seconda, non si risolve affatto rovesciando il paradigma, perché questo comporterà un conflitto maggiore. Gli uomini non accetteranno di essere sottomessi, perché il loro istinto dominatorio è biologico, e le femministe continueranno a combattere per far avvenire ciò. Questo percorso non porterà mai alla pace.

Quello che promuovo il si chiama Equalismo sessuale, o semplicemente “Equalismo”. L’Equalista è contro il femminismo quanto lo è contro il maschilismo. L’obiettivo da perseguire è la creazione di una società basata su eguali diritti di sesso, che non permetta la strumentalizzazione di queste tematiche.

Le donne equaliste hanno il compito più importante in questa battaglia, che è quello di combattere l’ideologia femminista che intende strumentalizzarle. Dobbiamo combattere l’anarchia del pensiero unico, la società dove tutti sono liberi e schiavi allo stesso tempo. Dobbiamo rimettere al centro l’essere umano, non l’interesse. Dobbiamo invitare all’amore, non al conflitto. Dobbiamo riprenderci la libertà di scegliere, non la libertà di essere schiavi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...