MANUALE: COME COMUNICARE CON UN NICOLAS

Ho visto che alcune persone hanno difficoltà a parlare con me, quindi ho deciso di fare un manuale di istruzioni. Spero che nessuno si offenda. E se si offende… cazzi sua.

Cosa vuol dire se parla:

Nicolas è un ragazzo che, anche non sembra, è molto insicuro. Quando sostiene un’affermazione la cosa che dice è vera nel 99% dei casi. Perché? Perché questa cosa è dovuta alla sua mastodontica insicurezza, che per paura di dire cose “non vere” lo spinge a documentarsi come un dissennato su ogni singola cosa che deve affermare.

E se sono sicuro che la cosa che dice è errata?

Se si verifica quell’1% di casi dimostraglielo apportando fonti, prove empiriche o prove scientifiche e vedrai che te ne sarà enormemente riconoscente, in quanto sarà per lui una genuina crescita mentale.

Cosa vuol dire se non esprime un parere:

Vuol dire che non si è documentato come un dissennato e che quindi non conosce l’argomento.

Cosa vuol dire se sta zitto:

Quello che gli hai appena chiesto gli è stato già chiesto molte altre volte da molte altre persone, e lui si è stufato di rispondere ad nauseam. Questo è dovuto soprattutto al fatto che passare delle ore a spiegare a quelle persone quella determinata cosa si è dimostrato completamente inutile, in quanto quelle persone alla fine non erano davvero interessate a capire. Nicolas odia sprecare tempo (tranne con le belle ragazze).

Cosa vuol dire se ti passa della roba da leggere:

Vuol dire che non ritiene che tu abbia le conoscenze opportune per sostenere il dialogo, in tal caso preferisce mettere in pausa la discussione, aspettare che tu ottenga gli strumenti necessari per continuarla, e quindi arrivare ad una fine. Nicolas odia le “opinioni personali”. Lui cerca di non averne, in quanto per lui sono solo espressione di non conoscere a fondo una determinata cosa. In pratica, per lui “opinione personale” e “verità” sono due cose assolutamente diverse, spesso contrarie.

Ma chi si crede di essere? Pensa di sapere tutto lui da potermi dire cosa leggere o fare?

Assolutamente no. Se Nicolas ti passa roba da leggere è perché vuole che tu ti metta sul suo stesso piano per avere un dialogo, ma questo non significa che intende essere superiore. Nicolas è immensamente felice se in una discussione in cui lui non conosce l’argomento sia qualcun’altro a fornire delle cose da leggere. Affinché lui le possa analizzare e continuare una conversazione costruttiva. In pratica quello che lui ti chiede di fare quando ti vede non preparato su un argomento, vuole che tu faccia lo stesso con lui.

Per le donne, e certi maschi:

Nicolas non capisce il sarcasmo, né i giochi di parole. Se vuoi una cosa chiedigliela. Non fare rigiri di parole. Non avere la minima speranza che possa capire il doppiosenso se non sei diretto. Lui stesso è estremamente diretto con le persone (motivo per cui si fa facilmente nemici – alle persone non piace sentirsi dire la verità in faccia) ma lo fa involontariamente. E’ nella sua natura essere diretto e sincero, però spesso gli costa caro. In ogni caso, lui spera che anche gli altri lo siano con lui.

“Nicolas è sincero”? E perché dovrei fidarmi? E se questa fosse una bugia?

Nicolas da piccolo diceva spesso le bugie. Ma questa cosa, unita al fatto che la memoria di Nicolas è un disastro totale, l’ha messo spesso in situazioni imbarazzati. Dopo un certo numero di figuracce ha deciso di smettere di dire una qualsivoglia bugia, e dopo molti anni di sincerità totale, arrivati ad oggi, gli è proprio diventato impossibile non dire la verità. PS: Se prova a mentire si vede. Diventa rosso, aumenta la sudorazione, si dilatano le pupille… insomma non è un bello spettacolo.

Ho delle offese. Che faccio?

Perdi tempo. Nicolas sostiene che quello che le altre persone dicono e pensano non è altro che una proiezione della loro realtà, per questo motivo egli è assolutamente immune alle offese. Nicolas ignora chi si rivolge a lui con un tono volgare (vale per le discussioni serie, non vale per le discussioni ironiche). Nicolas ignora chi lo offende direttamente, ma invece da più peso a chi lo fa indirettamente, perché secondo Nicolas quel genere di persone rappresentano l’assenza totale di una delle virtù più importanti della comunicazione: il coraggio. (o più amichevolmente “le palle”)

Ho critiche costruttive. Che faccio?

Nicolas pone molto attenzioni alle critiche. Nicolas ritiene critiche costruttive solo quelle critiche fatte da persone più esperte di lui. Nicolas pensa che da ogni persona si possa imparare qualcosa, anche dalla più stupida o dalla più malvagia. Ci sarà sempre una persona migliore su qualcosa. Per questo motivo Nicolas accetta critiche costruttive da chiunque ritenga più preparato di lui su un certo argomento. Nicolas non si ritiene il “massimo esperto” di niente. Nicolas non valuterà come critiche costruttive tutte le quelle affermazioni fatte da persone che hanno già dato prova di non conoscere l’argomento di cui stanno parlando.

Annunci

9 thoughts on “MANUALE: COME COMUNICARE CON UN NICOLAS”

  1. Non sapevo dove dirtelo e ho scelto questa pagina.
    L’ordine alfabetico del tuo blog non aiuta a trovare facilmente gli articoli in cui si è scritto per vedere eventuali risposte e non aiuta a trovare quelli nuovi.
    secondo me meglio l’ordine cronologico (come quello di barnard tanto per capirci) mettendo anche la data.
    Poi è il TUO blog ed è giusto che sia come più ti aggrada.
    ciao

    1. La differenza tra i miei articoli e quelli di Barnard è che io di solito non tocco argomenti di cronaca, ma solo argomenti tematici. L’idea di fare articoli di data per alcune cose mi piace, ma per il tipo di lavoro che faccio io mi torna male. Torno spesso sugli articoli che ho scritto in passato, aggiungendo fonti e particolari, e divido sempre in argomenti. Comunque non è detto che in futuro potrà cambiare stile 🙂 Grazie per il feedback comunque!

  2. Momenti di gloria.
    Mi sa che il tuo blog tra un po’ sarà invaso.
    Complimenti sei bravo te la meriti un po’ pubblicità da parte di barnard.
    Aiuta la gente a non aver bisogno di te.
    Ciao.

  3. Non vi è articolo dibattito filmato lezione universitaria libro pergamena rotolo o tavoletta di argilla con scritto MMT prima dell’avvento di Mosler.
    Se mi sbaglio han ragione loro (riferito a Wikipedia )
    Se no son solo buffoni.

  4. Caro Nicolas
    Ora torni su fb e spieghi a quel pirla con la chitarra che la matematica non è un’opinione.
    Se io “sanita” faccio tac (rnm o rx ) a pazienti che si presentano con sintomi e ne salvo solo 50 su 100 che scopro positivi perché i sintomi nei tumori si presentano tardi purtroppo sto facendo morire esattamente 420 persone che invece facendo tac (rnm o rx) in anticipo salvo subito e non aspetto che mi si presentino loro con i sintomi e oramai in ritardo.
    Dunque, io non sono più su fb per scelta ma se lasci passare le cazzate di uno stronzo cosi un po’ mi deludi.
    Diglielo in un italiano migliore del mio magari😧.
    Ps: 6 sicuro del like di economia democratica ai “socialisti”? Non tanto per le battute a senso unico ma per chi commenta.
    Ciao notte stima scusa.

    1. Ho già provato a parlarci, non capisce o finge di non capire. Che devo fare? Bannarlo? E’ un totale idiota.
      Per i socialisti, è ben far capire che il corretto uso del sistema monetario è una cosa positiva anche per quelli che hanno la loro visione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...