Modern Money Theory (MMT)

 

 

La MMT (Modern Money Theory) è la risposta a tutte le problematiche economiche attuali.

La sintesi di oltre 100 anni di studi macroeconomici, redatta da economisti del calibro
di Warren Mosler e diffusa in italia dal divulgatore Paolo Barnard, propone in sintesi queste soluzioni:

– Lo Stato DEVE disporre di una moneta sovrana (come USA, Giappone, Inghilterra) che può emettere
quando e come vuole. Perché il denaro è creato dal nulla. Semplicemente si preme un tasto
sul computer del ministero del tesoro e zac. Crei un milione di denaro.

Facilissimo da capire se si pensa che più del 90% del denaro circolante nel mondo è elettronico.

“Il procedimento di creazione del denaro è talmente semplice, che la mente fa fatica ad accettarlo.”
come ci ricorda John Kenneth Galbraith dell’Università di Cambridge e Harvard.

– Lo Stato DEVE usare questa moneta per creare posti di lavoro. Vengono creati attraverso un
“Programma di Lavoro Garantito” (PLG).
Lo Stato assume tutti i disoccupati italiani, e li mette a fare lavori nei servizi dove servono.
Verranno pagati leggermente sotto la media della paga normale.
Es:
La paga media è 7 monete l’ora, loro saranno pagati 6.50 monete l’ora.
Perché?
Per incentivare il rientro nel settore privato. Dal settore pubblico al settore privato.

Questo rilancia l’economia. Crea la piena occupazione.

Perché non gira l’economia? Perché non ci sono vendite.
Perché non ci sono vendite? Perché la gente non ha soldi da spendere.
Perché non ci sono soldi da spendere? Perché la gente non ha reddito.

Quindi si crea posti di lavoro.
Si crea reddito.
Si creano clienti.
Si creano vendite.

L’economia riparte.

Annunci

3 thoughts on “Modern Money Theory (MMT)”

  1. Il paese del latte e miele, incredibile!
    Ricordiamo che Warren Mosler non è un economista di calibro, è un tizio che vende automobili e che tutti gli economisti prendono in giro, è il bambino speciale dell’economia.

    Barnard è un tizio che crede al signoraggio! Rendiamoci conto… al signoraggio!
    No davvero, io credo alla teiera di Russel, e ho più probabilità di avere ragione io che Barnard!
    Di almeno 2 ordini di grandezza!

    Vedi il mondo del latte e miele in cui credono i grillini/barnard/monetaristi e l’allegro circo di chi dormiva alle superiori è una bella illusione, e come tutte le illusioni appena hai a che fare con la realtà si spezza.
    Seguendo il tuo ragionamento che senso avrebbe far lavorare sta gente? Diamogli il reddito di cittadinanza! Perchè limitarci a 6.50? Diamogli 50 euri all’ora per il semplice fatto di esistere così l’economia ripartirà ancora di più!
    Yay!

    Ora ti regalo una lezione di economia base: il denaro è un mezzo che non vale nulla di suo (non ti spiego cosa sia il valore di scambio e di utilizzo o facciamo notte), sono i beni e i servizi che contano.
    Se tu hai 0 soldi e il pane costa 1 soldi non te lo vendo, se tu e i tuoi amici domani tornate tutti con 1000 soldi io vendo il pane a 2000 soldi: chi me lo fa fare di produrre 1000 pani se posso incassare uguale vendendone 1? Sopratutto sapendo che i 1000 soldi che hai sono stati stampati nel sottoscala dallo Stato e valgono come 0 soldi?

    Ovvio lo stato può obbligarmi ad accettare 1 soldi, ma siamo in libero mercato, per farlo bisognerebbe cambiare impostazione: manco il comunismo è arrivato a tanto, ed è fallito molto prima.
    Senza contare che puoi obbligare i tuoi cittadini ad accettare carta igienica per le loro transazioni, ma gli stati esteri no, quelli non puoi obbligarli.

    Quine diceva che ogni teoria è sottodimensionata dalla realtà.
    In questo caso la realtà di questa teoria è lo Zimbawe.

  2. Rispondo al “cortese signore” che ha commentato

    – New Deal Roosevelt 1934 – Fine alla crisi finanziaria del ’29 con programmi di lavoro pubblici (si diceva “di giorno manda squadre ad aprire buche e di notte altre squadre a chiuderle”)

    Studia la storia tanto per iniziare, poi leggi un pò del blog di Nicholas, di Barnard e qualche libretto di Mosler… Forse qualcosa potrebbe cambiare nel tuo sistema di idee.

    Anche se a leggere il tuo commento sembra che tu abbia perso quella che il maestro Zen Suzuki chiama la “mente del principiante”…

    Hai smesso di imparare, se no non parleresti di Zimbawe e sapresti dirmi perchè la Grecia è al fallimento rapporto D/P a 160 e il Giappone con D/P 230 vende i suoi titoli con tassi di interesse (chiamati “rischio” nella matematica finanziaria italiana) poco sopra l’1%… (Soluzione Euro e ragionamento annesso di una moneta trattata come se fosse un forziere d’oro)

    PS: alle superiori ero ben sveglio, ho passato la risposta sul New Deal a un paio di tizi che ora fanno i direttori in banca.. Quasi Quasi li chiamo e vedo se la pensano come te… Prob. sì, visto quanto dormivano all’epoca..

  3. Questione di marketing.
    In riferimento all’ultimo articolo di PB e i punti suggeriti a grillo.
    1)Nonna per rimediare alla crisi dobbiamo arrivare al 250% di debito pubblico,lo dice PB.
    Nonna:” ma come si può pensare di andare meglio raddoppiando i debiti?? Non ascoltarlo è un bugiardo.”
    2) Nonna per rimediare alla crisi PB propone di estinguere il debito pubblico non emettendo più titoli di stato che creano solo debito e ripagare quello esistente con un nuovo sistema di tassazione che razionalizzi le spese ma per fare ciò dobbiamo tornare ad avere soldi nostri.
    Nonna:” sarebbe bello che uno così andasse al comando.”

    Ora,lo so che mia nonna non capisce un cazzo perché ragiona da massaia di metà secolo; ma ha senso parlare di raddoppiare il debito pubblico quando con il sistema mmt si potrebbe semplicemente dire che non ha senso tenere conto del debito???
    Debito che lo stato non farebbe più??
    Stessa cosa per il rapporto deficit pil perché spaventare la gente parlando di rapporto al 25%??
    Basta dire che nel deficit verranno conteggiate solo le spese ordinarie fisse (es. Stipendi e pensioni) e non quelle straordinarie (es ponte) che verranno invece finanziate con soldi “nuovi” fatti apposta per una struttura nuova.
    indorare la pillola serve a far prendere le medicine ai bambini che non sanno come si cura la febbre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...