OPPT – Bufala

 

BUFALA: Cosa è sostenuto da OPPT per rendersi credibile.

VERITA’: Come stanno realmente le cose.

BUFALA: L’atto di iscrivere il proprio figlio agli uffici anagrafici di ogni Paese del Mondo è di fatto una CESSIONE DI PROPRIETA’ del bambino stesso, dai genitori in favore dello Stato di appartenenza.

VERITA’: Per cedere una proprietà è necessario il requisito di possederla: i genitori non possiedono i figli. Nemmeno cittadini non sono di proprietà dello Stato.  La “possessione di un essere umano” ha un termine tecnico per essere definita, ovvero “schiavitù”.  Essa è illegale in quasi tutti i Paesi. Italia e USA compresi.

BUFALA: Lo Stato è una società per azioni (corporation) perché regolarmente iscritta nei registri della SEC.

VERITA’: La Sec non è un organo politico o militare, ma economico. Quindi i paesi stranieri sono catalogati come entità economiche, perchè comunque gli Stati sono delle società in senso lato. Essendo gov il loro sito è semplice capire chi sta loro dietro. Il governo americano. Esattamente dov’è il mistero?

http://www.sec.gov/about.shtml c’è scritto chi dirige il sec e le leggi a cui fanno riferimento. Inoltre, forse non l’ha notato nessuno, il SEC è americano, mentre noi siamo italiani. Il che dovrebbe avvicinare anche i meno attenti alla conclusione che OPPT è una bufala.

BUFALA: Ogni persona quando nasce ha un valore di 630.000 dollari.

VERITA’: Non mi pare che nessuno sia mai stato venduto dallo Stato per la cifra di 630.000 dollari (o qualunque altra cifra).

BUFALA: La dimostrazione sta nel fatto che sul fondo del certificato di nascita americano vi è la stessa dicitura che si trova sui dollari.

VERITA’: Sui certificati di nascita italiani non esiste la dicitura “titolo di stato” né altre scritte che possano collegarli ad essi. 

BUFALA: La dicitura è “American Bank Note Company” il fatto che vi siano le parole Bank Note la rende automaticamente una banconota, un titolo di stato.

VERITA’: L’American Bank Note Company è il nome della più antica (1795) zecca tipografica americana titolata per stampare tutti i documenti dai certificati di nascita a quelli di morte, dai dollari ai BOT, ma anche documenti più stupidi, e quello era il loro marchio di fabbrica, stampato su tutti i documenti… ma non per questo significa che quella sia una Banknote (banconota) ma solo un marchio, le banconote erano comunque la cosa che stampavano più spesso. L’American Bank Note Company esiste ancora è tuttora privata ma non stampa più dollari.

BUFALA: I fatti sono stati scoperti da Nancy Lynn Hopkins.

VERITA’: Dietro questa bufala c’è un giro molto più grosso, chiamato Redemption Movement” un gruppo di complottisti americani che rifiutano il certificato di nascita e si dichiarano “non resident alien” (stranieri non residenti) non pagano le tasse, o meglio non vorrebbero pagarle, ma finora gli è andata male, tra multe e arresti di non resident alien ne sono rimasti pochini. Sono guidati dalle parole di Roger Elvick, definito padre fondatore della Teoria del Complotto, oggi 77enne, che è stato prima condannato a 5+3 anni di carcere e il pagamento di una multa da $ 100.000; in passato era diventato il leader di un gruppo per la supremazia bianca implicato in truffe, appena uscito dal carcere si è ributtato negli stessi tipi di loschi affari e ultimamente è stato condannato ancora nel 2005, dopo essersi dichiarato incapace di intendere e di volere, alla fine ha ceduto dichiarandosi colpevole. Insomma, un ex Ku Klux Klan che filosofeggia di certificati di nascita a scopo truffaldino. Bella roba.

BUFALA: Se non sottoscriviamo un testamento entro il compimento del 7° anno di età, il Governo Corporativo vi dichiara defunti e, in base al Diritto Marittimo (orig. “Admiralty Law”, n.d.t.) siete ufficialmente considerati dal sistema come “dispersi in mare”. [X]

VERITA’: A parte che non si capisce cosa c’entri, non esiste un Diritto Marittimo universale. Ne esiste uno diverso per ogni nazione. L’unica cosa che possiamo, volendo, considerare un regolamento marittimo universale è la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare, che comunque è stato firmato solo da 164 paesi, non da tutti, e non contiene nulla al riguardo di compleanni e cose affini.

Oltre a questi punti, ci sono molte altre cose che non tornano.
Io sono una persona molto insicura e per questo prima di fare un’affermazione cerco di documentarmi bene al massimo, così sono andato sul gruppo ufficiale di Facebook di OPPT per porre delle domande riguardo a dei dubbi.

Non sono riuscito ad avere una risposta alla prima domanda che mi hanno bloccato. Qui il resoconto della vicenda.

Annunci

70 thoughts on “OPPT – Bufala”

  1. Scusami ma le tue risposte si limitano a negare per partito preso, spiegati meglio e allega le fonti. é come se dicessi che l’acqua non è asciutta perchè è bagnata. Mentre i sostenitori dell’oppt ecc.. hanno argomentato le loro teorie con studi e con documenti per tutti i gusti. Se hai voluto dire la tua lo rispetto ma accredita un po’ cio che dici. al momento io da ‘uomo della strada’ che vuole capirci qualcosa credo ai sostenitori dell’oppt e la sovranità individuale. Grazie

    1. Esatto. Sto dicendo che l’acqua non è asciutta perché è bagnata.
      Il fatto che OPPT sia una bufala è così evidente che è impossibile argomentare contro. Potrei farlo solo se, di fronte alla richiesta di fonti che ho continuamente fatto con i sostenitori di OPPT, ne ricevessi invece di essere bloccato.

      Chi sostiene una tesi deve argomentarla, non il contrario.

      1. Salve.
        Forse non ha fatto caso a ciò ke sta accadendo in rete…
        Persone competenti in ogni ambito (politico, legale, economico, religioso, finanziario…) hanno DIMOSTRATO CON DOCUMENTI PROTOCOLLATI E LEGALI che OPPT STA AVANZANDO! Mi pare che sia ben più che argomentare: qsto é DARE PROVE.
        Ma forse anche lei potrà fornirci DOCUMENTI PROTOCOLLATI, O ARGOMENTAZIONI LEGALI CHE SMENTISCANO TUTTO. In tal caso, potrebbe condividerli con noi come hanno ha fatto OPPT?
        Tanto per capire e informarci…
        Grazie

      2. 1) Argomentare una Tesi spetta a chi l’afferma, non a chi la controbatte. Anche perché:

        Come potrei portarle documenti ufficiali che parlano della non esistenza di qualcosa?

        Come mai esisterebbero tali documenti?

        2) Non è vero che ci sono persone competenti dietro la bufala dell’OPPT.

        Ma la invito comunque ad argomentare la sua affermazione facendo i nomi delle persone competenti e il loro background.

        A parte quel ex Ku Klux Klan di Nancy Lynn Hopkins chi sarebbe gli altri competenti?

      3. 1) é lei che sta ARGOMENTANDO una tesi, quella della bufala, qndi sta a lei argomentarla, come ha fatto sopra. E fin qui non ci piove
        2) é proprio VERO CHE DIETRO “LA BUFALA DELL’OPPT” NON CI SONO XSONE COMPETENTI, sennó saprebbero fornire le PROVE di non veridicità che tutti noi attendiamo!
        3) io non ho affermato nnte che nn si trovi in rete, a disposizione di tutti, qndi nn ho nnte da argomentare. Anzi, ho invitato e invito di nuovo lei e chiunque m possa AIUTARE DAVVERO A CONOSCERE LA VERITA’ CON PROVE, di condividerle con me e con tutti, per aprirci gli occhi. Fino ad allora, IN MANCANZA DI PROVE DELLA BUFALA, non potrò certo intervenire per confutarle, tanto meno per argomentare cosa, qndi temo ke la mia presenza in qsta pagina si concluda qui, SENZA PROVE E SENZA RISPOSTE da lei.
        Grazie lo stesso per aver tentato, ma “scripta manent, verba volant”…

      4. 1) No, OPPT è la tesi, io sto controbattendo.
        Ho argomentato la mia critica, a questo punto lei può rispondere alle mie argomentazioni in modo diretto dicendo “non è vero perché…” o constatare che ho ragione.
        Se lei crede che OPPT sia vera risponda alle mie domande.

        2) Mi faccia i nomi di queste persone competenti, visto che è lei che dice che esistono.

        3) E’ assolutamente errato pensare che una cosa è vera finché non è dimostrato il contrario.

        In tal caso io potrei dirle che i folletti esistono e lei incapace di dimostrarmi che non esistono dovrebbe accettare come vera la mia tesi.

        Infine nascondersi dietro il “cercalo su internet” è troppo facile. Se è così incredibilmente facile trovare le risposte alle mie domande, perché non mi risponde lei?

  2. ..comunque cercando anch’io di capirci qualcosa, il tuo apporto è, tra quelli che cercano di dimostrare la veridicità della questione, il più sensato e dettagliato. grazie ancora

  3. Ciao, appoggio in pieno il tuo pensiero: E’ una colossale truffa che può influenzare chi non ha i principali rudimenti culturali per poter mettere in dubbio alcunchè. Detto questo, volevo sapere se ti sei interessato mai del MUOS di Niscemi e del progetto HAARP e cosa ne pensi in proposito. Grazie

    1. Innanzitutto grazie. 🙂

      E’ raro ricevete un commento razionale sotto questo mio articolo. La maggior parte purtroppo sono state puerili critiche prive di fondamenta.

      MOUS di Niscemi non so cosa sia, mi informerò in proposito.
      HAARP invece lo conosco ma solo vagamente. Non ho ancora avuto modo di approfondire.

      Un giorno lo farò indubbiamente comunque. 🙂

      1. Sul MUOS di Niscemi ho provato ad interessarmi io.
        http://www.scientificast.it/2012/12/30/chi-ha-paura-del-muos/
        http://giannicomoretto.blogspot.it/2013/08/i-rischi-di-muos.html
        In sintesi. E’ un sistema di comunicazione satellitare militare. E come tale mi sta sui cosiddetti. Ma non pone pericoli per chi ci vive accanto, per gli aerei che passano, per la flora e fauna (più di quanto non faccia la base militare in sé).
        Se i limiti di legge sono stati superati dalle emissione dell’installazione preesistente (che va verificato da chi di dovere), queste vanno ridotte, ma MUOS non le modifica in modo apprezzabile.
        MUOS, o altri apparati simili, non hanno nessunissimo effetto, e non possono averlo, su clima, meteorologia, comportamento delle persone, terremoti, cavallette o quanto altro.

  4. Grandi menti ma poco aperte!
    Conoscete nel dettaglio i vostri piedi ma non avete quasi mai alzato lo sguardo.
    Per inciso anche OPPT fa parte dei vostri piedi (figurativamente parlando), state solo cercando di capire se i lacci delle vostre scarpe sono di fibra sintetica o naturale (come se avesse una qualche importanza) mentre intorno e sopra di voi esiste un mondo.
    Continuate ad ossessionarvi con OPPT, ONE HEAVEN e similari sia passati che futuri e la vostra testa rimarrà sempre bassa.
    La mente rapportata a tutto ciò che esiste è troppo limitata, se non riconoscete questo siete ancora fermi (ma indubbiamente più svegli di tanti altri).

      1. Vorrebbe dire che è meglio smettere di leggere teorie aspettando che qualcuno le smentisca o meno per noi, cosa siamo degli scolari?Se ci piace solamente leggere e fantasticare, hanno inventato i libri, i giornali e i fumetti.
        Internet serve a vedere “il meglio ed il peggio” non facendosi coinvolgere, sviluppando una PROPRIA consapevolezza, percezione, ragione, idea ecc., ad un certo punto commentare e giudicare diventa superfluo.
        Se si ritiene indispensabile “sbufalare” qualcosa significa essere convinti che i lettori sono delle pecore, può essere vero o no ma rimane sempre un giudizio indiretto dato a persone di cui non si conosce NULLA.
        A tal proposito chiedo scusa per il mio precedente intervento che chiaramente non era privo di giudizio.

  5. punto 1: non è il figlio a diventare di proprietà dello stato ma è il suo “uomo di paglia” (persona giuridica e non fisica) questo fa si che a livello teorico non vi sia alcun reato per “messa in chiavitù” ma poi il sistema ci fa credere che noi siamo quell’uomo di paglia descritto nella carta di identità (perchè è lui, persona giuridica, a dover sottostare ale leggi e non noi persone fisiche, perchè nascere in un mondo in cui sei obbligato a lavorare per vivere e pagare le tasse cos’è se non schiavitù?);
    Punto 2: l’Italy Republic Of è una corporation privata regolarmente iscritta al sec (cercandola nel sito ufficiale si trovano rapporti del governo sull’andamento economico la demograficità ecc) con sede legale a Londra (tutto verificabile dal sito ufficiale) e pertanto deve rispettare le leggi UCC (Uniform Commercial Code) e su questo direi che non ci piove!
    Punto 3: esiste un’accordo tra stato e banche che prevede che per ogni essere umano (definito in diversi rapporti ufficiali al sec da stati e banche come “capitale umano”) che nasce viene rilasciato dalla banca un titolo di stato, che guardacaso ha come codice lo stesso stampato sul retro del certificato di nascita originale dell’intestatario (se vai in comune a chiedere una copia del certificato di nascita originale ti danno solo il davanti, ma fortunatamente molti operatori comunali non sanno che non sono autorizzati a fare una copia anche del retro se espressamente richiesta);
    Punto 4: mai sentito nulla del genere ma comunque ho spiegato già nel punto 3;
    Punto 5:non sono informato sull’argomento quindi per ora non replico;
    Punto 6: IO personalmente ho smesso di pagare bollo auto, multe ed autostrada semplicemente perchè dopo una raccomandata a/r contenente la richiesta dei documenti che provano l’esistenza del debito chiunque rinuncia consapevolmente alla riscossione, quindi che mi crediate o no il metodo funziona e non ho mai avuto problemi con la legge, ritorsioni e niente del genere;
    Punto 7: certo che esiste un diritto marittimo internazionale (se non ci fosse in mare aperto non esisterebbero leggi, quindi si potrebbe uccidere stuprare rubare ecc senza il rischio di alcuna conseguenza penale):
    Detto questo vorrei aggiungere che siccome l’Italy Republic Of è una società privata con sede a Londra DEVE rispettare le leggi UCC, quest’ultimo con la dichiarazione dei fatti “DECLARATION OF FACTS: UCC DOC # 2012127914 Nov. 28 2012″ rilasciata dall’OPPT ha di fatto pignorato tutti i governi del mondo e tutte le banche per i reati di violazione dei diritti umani e messa in schiavitù (reati mai contestati) allo scopo di restituire libertà e sovranità agli esseri umani del mondo.
    P.S.: dato che nel video hai parlato di proprietà vorrei chiederti: tu sai chi ha dato ai govrni la proprietà del paese? Per farla breve negli anni ‘300 il papa rivendicò come di proprietà del vaticano tutto l’universo e gli esseri che lo popolano in quanto fossero di Dio e stati consegnati a lui, nel ‘500 un altro papa diede in ”concessione” le varie parti del pianeta ai re che le governavano, e tuttora la proprietà che i governi rivendicano deriva da una rivendicazione fatta 700 anni fa… questo è il mondo in cui viviamo, aprite gli occhi.
    In armonia, Alessandro

    1. Arrivo un po’ tardi, ma al punto 3 affermi: “esiste un’accordo tra stato e banche che prevede che per ogni essere umano (definito in diversi rapporti ufficiali al sec da stati e banche come “capitale umano”) che nasce viene rilasciato dalla banca un titolo di stato”.
      E’ un’affermazione pesante e volevo chiederti dove sarebbero reperibili questi accordi? Non si capisce inoltre chi ne sarebbero i firmatari. Perché, se così fosse, nel momento stesso in cui si riuscisse a produrre una prova tangibile e documentabile di tale accordo, credo che l’attuale sistema salterebbe in aria a furia di denunce.

  6. Ieri sera ho cagato sotto una quercia concimandola.
    Posso emettere fattura direttamente al proprietario del campo o prima devo chiedere alla quercia se la cacca alla peperonata gli è piaciuta?
    Soprattutto le mosche nate dalle mie feci possono considerarsi mie figlie?? Valgono 630k € l’una?
    Sono ricco mi ritiro a miglior vita.
    io che pensavo fosse solo una cagata.
    Nicolas tanto di cappello alla tua educazione e alla tua pazienza, nel caso mandali alla quercia gli lascio le istruzioni scritte in stampatello maiuscolo (trust).

    1. Non puoi emetere fattura se non c’era un accordo precedente.
      Alla quercia è piaciuta di sicuro!
      Le mosche saranno tue figlie solo se richiedi il test del DNA altrimenti verranno affidate agli assistenti sociali, in ogni caso sulla tua paternità arriverebbero solo addebiti e non accrediti.
      Dai che non c’è bisogno di essere ricchi per avere una “miglior vita”.

      PS: andare alla quercia è consigliato a tutti e giornalmente se possibile.

  7. Egregio Nicolas,
    Direi che quanto da te esposto e veramente privo di sostanza. Non ne ho il tempo,al momento almeno,ma penso che potrei smontare ogni tuo punto e argomentando adeguatamente, al di la di quello che hai fatto tu

  8. Aggiungo che, dopo aver letto quello che hai riportato dalla discussione sul sito OPPT,sinceramente te la sei anche un po cercata. Era evidente il tuo fare “tendenzioso” atto a disturbare,invece che a creare un costruttivo confronto,che potesse portare ad una conclusione in favore o a sfavore. Ti sei comportato come la classica pigna nel c… 😉 hai capito. Persone con questo modo di fare ne ho incontrate molte, e sinceramente ne sono allergico. Non tanto per il fatto di fare domande, anzi, ben venga e lecito oltre che costruttivo, quanto nel modo. Hai detto tu stesso che è chi sostiene una tesi a dover argomentare, mentre chi solleva il dubbio,no! Questo la dice lunga… Diciamo che nel momento in cui ricevi risposta: o ti va bene, o nel momento in cui non è così, ma anzi ne dai contro, dovrai anche tu argomentare adeguatamente il tutto, dando il tuo contributo a creare una discussione paritaria!

    1. Mi dispiace ma le discussioni da che mondo è mondo funzionano così: 1) Affermi una tesi. 2) La devi argomentare. 3) Chiunque voglia è legittimato a porre dei dubbi sulla tua tesi. 4) Sta a te dimostrare che la tua tesi sia vera.

  9. …stavo partendo in quarta per rivedere e argomentare ogni punto esposto da Nicolas, ma sono stato avventato. Vedo che c’è già chi lo ha fatto adeguatamente prima di me, quindi evito di scrivere un altro papiro, ripetendo sostanzialmente le stesse cose. Quello che veramente mi lascia basito, è che ci sono molte più spiegazioni, e ben articolate, e con tanto di prove (vedi inconfutabilmente l’esistenza dei siti citati, con tanto di prove in merito a quanto detto) , rispetto a 4 stolti che criticato per partito preso, e ripeto, senza argomentare adeguatamente… e ancora niente, non basta! Ci sono testimonianze che la cosa è reale e funzionante, dato che c’è chi è riuscito a liberarsi dalla “morsa ” dello stato, e a non pagare più lecitamente alcune vergognose tasse!!! Ha più logica riderci sopra, cazziare e prendere in giro le persone che stanno lavorandoci dietro a questa cosa, e anche duramente, invece di cominciare ad andare a cercarsi le proprie verità!!! Comunque sia, da quel che ho potuto vedere in questo blog, da nicolas al modo in cui molti sono intervenuti, qui abbiamo a che fare con una mandria di bimbetti ancora molto acerbi e inconsapevoli. Prima di tutto di cosa voglia dire vivere per davvero una vita al di fuori delle loro case e famiglie natali, dove graverebbe invece tutto sulle loro fragili spalle… Non sarà così per tutti forse, ma mi da veramente l’impressione che per la maggior parte sia così. Magari quando avranno un un mutuo, una casa da mantenere,una famiglia,tassa sull’auto,tassa sulla casa,bollette,costo reale della vita,figli,e magari una morsa fiscale che riesce ad arrivare al 70% di tasse per chi avrà il coraggio di aprirsi una attività, allora si renderanno conto che qualcosa non va… che quello che stanno vivendo non può essere reale. Cercheranno così delle risposte, delle soluzioni anche loro, e sarà un ciclo che si ripete!! Certo é che finché avranno gli occhi occupati a guardare videogiochi, cartoni e fumetti manga, e le orecchie solo per ascoltare concertini, o usano le cuffiette per ascoltare il gruppetto hard rock / metal di turno… non vedranno quello che li circonda per davvero!
    Consiglio comunque A TUTTI, in quanto davvero ben spiegato, con testa e cuore, e per un minimo di “cultura personale” ,in merito al discorso, di andare su you tube e cercare : Oppt liberi e sovrani lucca 3 aprile 2014.
    Al momento credo non ci sia di meglio per cominciare a capire bene di che cosa stiamo parlando.

      1. Certo che passando dall’OPTT alla MMT siamo proprio messi bene…
        Da un gombloddo all’altro…

      2. Cosa devo argomentare?!
        La teoria monetaria moderna fa quasi più falle dell’OPPT, con una serie di assunzioni che non stanno né in cielo né in terra. Siamo off-topic, ma il blog è tuo, posso entrare nell’argomento qui o se hai un post dove la discussione sarebbe più on-topic basta che me lo segnali…

      3. Ritenere una teoria del complotto più attendibile della scuola economica scelta dal Senato degli Stati Uniti d’America… beh, certo certo, argomenta quanto vuoi. So già che ciò che affermerai dimostrerà che non l’hai capita. E’ sempre così.

      4. Ho letto la sezione “FANTA ECONOMY” del blog…
        Posso solo dire che partiamo da posizioni talmente diverse che mi sembrano inconciliabili. Da liberista sono convinto che ogni grande potere nazionale o svoranzionale (bisogna ricordarsi che sono gli accordi fra singoli Stati che hanno reso possibile l’esistenza di tale potere) sia l’ovvia applicazione del PUS (pensiero unico statalista), che è alla base di quasi ogni partito politico (in Italia sicuramente di tutta la sinistra, del centro, della destra e del M5S). Pensare di stampare moneta fiat senza limiti è pensare di dare più potere ai governi espropriando, non solo con la tassazione, ma anche con l’inflazione, gli individui che producono riccheza.

    1. stiamo elaborando un Dossier Divulgativo al riguardo, proprio per avvicinare anche chi, come il signor Micheletti, non vuole vedere e si affida alla Macroeconomia (strumento per l’appunto costruito per chi, come Nicolas, vuole andare oltre a livello matematico e non legale). Ma in generale a tutti!!! nel frattempo invito a visitare http://www.oppt-italia.com . Invece al Signor Nicolas consiglio di scrivere una lettera al BAR Council di Londra (Prestigiosissimo studio legale in UK e non solo, da cui è partito il Trust di OPPT), cioè la fonte, in modo che possa ottenere tutte le risposte che vuole.

      1. Federico, se tu credi a queste cose è perché hai delle risposte che puoi darmi senza tanti giri di parole. Se tu non le hai vuol dire che ci credi per fede religiosa complottistica, cosa molto diffusa al giorno d’oggi, ahimé.
        Ma su questo blog può argomentare tutto ciò che sostiene, anzi non aspetto altro.

  10. 1) Lei è una persona, a mio avviso, che dorme troppo visto i suoi scarsi risultati nelle ricerche; innanzitutto i genitori CREANO un figlio e per DIRITTO NATURALE è loro e nessuno, a parte in casi enunciati dalle leggi vigenti, può portarglielo via.

    2) Il SEC non è soltanto un sito Governativo, bensì un REGISTRO on line (per necessità di consulta da parte di 194 paesi italia inclusa). Già il fatto che l’Italia sia una S.p.a. e non un semplice Stato (come la corea del Nord) dovrebbe farla riflettere. Inoltre avrà sicuramente approfondito, ma non reso pubblico, trovando il capitale sociale di Italian Republic pari a ZERO.

    3) I documenti che lei tanto cerca ma non trova, sono pubblicamente scaricabili da http://www.oppt-italia.com ; vede io quei documenti li ho fatti analizzare da uno studio legale di Roma e guarda caso sono stati tutti confermati.

    Anche io, come lei, prima di parlare di certe cose mi informo… e vede, quando ci si trova difronte a certe realtà, sopratutto scomode ed impressionanti come questa, non bisogna scappare per la paura…. ma affrontare la realtà a palle ferme.
    Con questo non le punto una pistola alla testa pretendendo che lei creda a me o a qualcun’altro, ma basterebbe semplicemente approfondire le zone NERE dei fatti, sempre che ci siano, perchè dopo 3 mesi di ricerche le posso garantire che tutto quello che OPPT afferma è solo la realtà dei fatti… Brutta o bella che sia.
    Stia bene e si informi meglio!

    1. 1) Il diritto naturale è una cosa che riguarda la filosofia di pensiero giusnaturalista, non è una cosa esistente a livello legale.
      2) Ma che è un registro l’ho detto anche io. La Corea del Nord non c’è forse perché è una dittatura? La butto lì, eh.
      3) Guardi che nessuno le vieta di mostrarmi qui e ora i documenti precisi delle cose che lei afferma.

      Il fatto che lei offenda, dicendo ad esempio che dormo, invece di argomentare concretamente ciò che sostiene dimostra il tutto a chi ci legge. Contento lei.

  11. Nicolas, non capisco perchè ti intrighi così tanto a voler capire di testa certe cose.
    Le cose. vanno sapientemente ascoltate. molto spesso, per le sensazioni che arrivano alla nostra percezione che, credi, non sbaglia mai!
    Anche il nostro corpo PARLA.
    Ci dice………
    Tu ti affidi troppo alla cocuzza.!
    ma non perchè non abbia accesso alla parte SENSITIVA di te stesso.
    Semplicemente non comprendi che puoi darle piu’ spazio.
    TUTTO E’ NEL CORPO.
    Lo dice un grande Maestro di nome Krishnamurti.
    Ti invito a seguire, eventualmente, un po’ di conferenze ed eventuali incontri su OPPT,sempre che vene siano ancora in corso.
    Fatti una tua IDEA PERSONALE ” SU CAMPO ”
    IO L’HO FATTO.
    E certo non sono uscita fuori senza dubbi.
    Non sono certo il tipo.
    Anzi, certe consapevolezze sono talmente forti dentro di me, che determinate modalità sono state giudicate dalla sottoscritta affatto chiare.
    Ma ho cercato di non fare intervenire LA MENTE, perchè essa mente sempre o quasi.( PURTROPPO!)
    E non sto parlando dei DOCUMENTI.
    Ma di altro.
    Personalmente ho avuto “esperienze” difficilmente trasferibili perchè molto personali..
    Più che sensazioni, ma che non descrivo, non per pudore, ma per non dare adito a polemiche che, tanto, non risolverebbero gli enigmi!
    La cosa è difficilmente chiarificabile, a meno che, tu non vada direttamente ALLA FONTE.
    Siccome io non potevo farlo, ho lasciato in sospeso tutto….
    NON POSSO ANDARE ALL’UCC capisci?
    NON IO.

    I DOCUMENTI IN PARTE IO LI HO…..ma guarda, credo che siano scaricabili anche da qui….
    Una volta che l’avrai fatto, le tue idee saranno anche più confuse di prima, magari…
    Penso che l’unico modo per verificare se davvero sono stati depositati questi nuovi atti che sanciscono nuova realtà, sia quello di recarti direttamente nel luogo del deposito …….

    NON VEDO ALTRI PROBLEMI…..

    QUESTO E’ IL SITO UFFICIALE:

    http://oppt-italia.org/

    E INVECE NELLA LIBRERIA DELL IO SONO TROVI TUTTI I DOCUMENTI MESSI A DISPOSIZIONE DI CHIUNQUE VOGLIA CONTRASTARE IL SOPRUSO DA PARTE DEGLI ORGANI AMMINISTRATIVI…ad esempio……

    http://oppt-italia.org/libreriaiosono/libreriaiosono

    CIAOOO!!

    P:S…l’avatar della scimmia è errato!..mi dispiace ma io appartengo a quello dell’ORSO BRUNO!!
    E se è vero che rompo un po’ le palle, tu non sei proprio da meno! ah ah!
    E, a parte tuttto, ho la mia forma di saggezza..( garantito!)

      1. Lo sai che ti aiuto volentieri Nicolas….
        La mia idea me la sono fatta su campo….
        PERCHE’ non vai personalmente e tocchi con mano la cosa?
        Guarda che funziona.
        Se ti affidi a me o ad altri diviene difficile la reale comprensione,
        la quale non è mai mentale!

        L’esperienza mai si passa di mano.
        E’ REALE, anche fisica!
        Tu sei fatto anche di SENSAZIONI.
        IMPORTANTISSIMO!

        Non so come potro’ farlo, ma sicuramente non sono io che mi tiro indietro, di solito mai….
        Ti contatto oppure puoi farlo anche tu…….

        Ciao NIC !

  12. P.S…………I dubbi che io ho personalmente coltivato, sono anche in merito al fatto che una volta che hai iniziato ad usare i documenti depositati da OPPT in UCC per risolvere contenziosi con le amministrazioni o altro, ti trovi in una situazione “ANOMALA” nei confronti dell’ ENTITA’ STATALE.
    Ovvero perdi la tu IDENTITA’ STATALE.
    NON SEI PIU’ CONTESTUALIZZATO.
    Mi spiego meglio: tipo ” IL FU MATTIA PASCAL….”
    Non sei più ne carne ne pesce.
    Ma sai che fatica?
    Allora, meglio fare altro, far valere il proprio diritto in altro modo..a meno che….qualcuno dice, tu non abbia piu’ nulla da perdere!
    MAH!..( no comment.in merito al fatto….)

    Io non mi sono addentrata, comunque sia pare che qualcuno lo abbia fatto………
    Proseguire nella tua ricerca, secondo me, vale la pena solo CONSUMANDO UN’ESPERIENZA DIRETTA.

    1. Trascendiamo un attimo l’analisi spirituale da quella puramente legale.

      Oppt non contiene i presupposti legali di valore, cioè le leggi a cui fa riferimento sono volutamente mal interpretate, e questo perché chi ha formulato questa teoria l’ha fatto volontariamente con il fine di truffa.

      Se vuoi affrontiamo la cosa insieme e ti faccio vedere in quali precisi punti. Sto scrivendo sull’argomento un articolo molto più dettagliato.

      Al di là di ciò io possiedo una spiritualità che ritengo molto preziosa e la razionalità è complementare al raggiungimento di quello che secondo me è la perfezione. Ma è un argomento che non voglio affrontare, perlomeno non in questo topic.

      Quindi ti rinnovo l’invito se vuoi aiutarmi nella ricerca.

  13. Nicolas, certo possiamo parlarne….
    Io ti stavo solo invitando ad avere un’esperienza diretta, perchè so personalmente come si fa presto ad incartarsi i ragionamenti empirici e a rimpallare!
    Non parlavo propriamente di SPIRITUALITA’.
    No….
    Ma di modalità per comprendere se chi ti è di fronte ti sta prendendo in giro meno.
    Sono ossessionata dall’argomento PRESA PER IL CULO!
    Avevo quattro anni!
    Perchè come ti ho scritto in posta, cercare LA VERITA’ e.. cio’ che muove i miei passi nella vita….
    sono la solita cosa….
    Mi piace sfatare il MITO!
    I loro documenti, come hai notato, non sono strettamente LEGALI.
    Sono un bel MIXETTONE atto ad indurre una confusione notevole in chi ascolta passivamente e non con lo spirito critico e sveglio che abbiamo ambedue……
    Ed è difficile argomentare la cosa.
    Se vuoi scender nel dettaglio sei libero, non chiedere permessi..figurati!
    Sono a tua disposizione….!
    Se anche non ti rispondo subito lo farò prima possibile….
    Come ti ho detto, ad un certo punto, mi sono limitata ad osservare quanto un percorso di questo tipo
    fosse pericoloso per una qualsiasi persona che ci si affida..
    Preferisco prendere carta e penna e darmi da fare in altro modo!
    IL FU MATTIA PASCAL..non è facile posizione, secondo me..
    Ma non solo..
    Poi ho archiviato il tutto, visto che o ti affidi DOGMATICAMENTE a loro, come con la CHIESA che loro, per giunta criticano tanto con la famigerata BOLLA PAPALE di BONIFACIO OTTAVO…. o ogni tentativo di appurare il vero, a mio avviso, è improbabile da dove ora noi operiamo…
    Dovrei andare a verificare il deposito, intanto!
    Per me possiamo anche andare avanti..
    Ovviamente ci sarebbe molto altro da dire, addirittura che potrebbe essere intenzionalmente il modo di raccogliere lo scontento generale.
    Punto e BASTA.
    Strategie subdole del SISTEMA..
    Ma ve ne sono a bizzeffe di questi tempi, anche dove meno te lo aspetti Nicolas!

    Qualcuno i documenti li ha usati..ma non ho capito se hanno raccolto i risultati sperati…..

  14. Nicolas te l’ho inviata poco fa..e se non ti è arrivata è perchè sarà sbagliato l’indirizzo..non mi faccio DI FB..almeno per ora…………….

  15. Il Certificato di nascita ha due facciate: la prima facciata viene debitamente OCCULTATA dopo pochissimo..forse inviata nei registri delle CORPORATIONS…per iscrivere il nostro TRUST…
    Invece di essere così sicuro che OPPT sia una bufala, guarderei di fare ricerca in prima persona.
    Certo, non è facile, ma non sarà impossibile..se vuoi perseguire la verità.
    Altrimenti, è chiaro che OPPT ti banna, mi pare il minimo…..
    Diventi solo uno scocciatore.
    Ti sei mai chiesto, invece: e se fosse tutto vero?
    Saremmo davvero liberi.!!!!!!
    TUTTI I DEBITI CANCELLATI!!
    Tutto dipende solo dalla divulgazione e dalla diffusione della conoscenza di questa nuova realta’ sancita dal PROCURATORE TUCCI.
    TUCCI è IL PROCURATORE CHE INSIEME AD ALTRI HA FATTO IL DEPOSITO IN UCC( E SEIUN PO’ INDIETRO CON LA RICERCA EH?!!)
    RIFLETTI.!
    Intanto ti faccio un copia incolla che riguarda le BOLLE PAPALI ed altro…poi ti allego il link di questo
    sito/blog..che ho trovato…
    FoSsi in te sarei meno sicuro di quello che tendenziosamente vuoi dimostrare bufala.
    A te sputtanare, QUINDI….. ma devi essere INFORMATO MOOOLTO BENE,prima di dire…
    CHE OPPT SIA DAVVERO UNA BUFALA!

    LA COSA MIGLIORE SAREBBE POTER ANDARE ALL’UCC PER POTER PRENDERE VISIONE DI TUTTO QUELLO CHE IL NUOVO DEPOSITO FATTO DAL PROCURATORE TUCCI, HA CONFUTATO, DESTITUITO, ESAUTORATO.
    O.K?
    PARE CHE ALCUNE AUTORITA’, ABBIANO FATTO RICERCA IN MERITO AI FATTI SOSTENUTI E CHE
    LE STESSE, UNA VOLTA PRSA VISIONE DELLA COSA, SI SIANO ADDIRITTURA SCUSATIECON I RAPPRESENTANTI OPPT IN QUESTIONE……
    QUINDI NON E’ DETTO CHE SIA UNA BUFALA COME DICI TU.
    TU CHI SEI PER DIRLO?

    FOSSI IN TE ME LO STUDIEREI A MENADITO, PRIMA DI PARLARE.
    MAGARI NO, MAGARI Sì…..E SE FOSSE TUTTO VERO..INVECE?
    COSA MANCA PER FAR FUNZIONARE LA COSA, SECONDO TE?

    https://hearthaware.wordpress.com/2012/09/26/le-bolle-papali-che-hanno-cambiato-il-mondo/

    ………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..
    Cos’è questo consenso?
    Se non partiamo da qui, prima di parlare di recupero della sovranità monetaria, di elezioni democratiche e di riforme, siamo disarmati e non ne usciremo mai. Qualsiasi cosa vorremmo o potremmo fare sarà inutile, inefficace, avremo già perso in partenza. Perciò la seconda cosa su cui ragionare è: perché per il potere mondiale chiamato anche Cabala nera è fondamentale il nostro consenso? Perché costoro sanno benissimo che esiste una legge universale, una legge suprema, che regola e domina tutto l’Universo, che va al di sopra di tutte le possibili leggi umane, che è la legge del Libero Arbitrio.

    La storia del consenso e la legge universale del Libero Arbitrio
    Prima di parlare della storia dell’applicazione della legge del Libero Arbitrio, facciamo qualche esempio di applicazione di questa legge Universale, partendo da casi semplici, per arrivare a quelli che riguardano più da vicino ognuno di noi quotidianamente.

    Se tu hai firmato un contratto di mutuo con la banca, che poi ti porta via la casa in caso d’insolvenza, hai dato il tuo consenso (= libero arbitrio) a quel contratto. Nessuno ti ha mai costretto. Se poi ti rechi in tribunale per la causa di pignoramento e riconosci quegli organi legislativi e quindi quei tribunali e così facendo li legittimi, hai dato il tuo consenso (= libero arbitrio) a quelle legittimazioni. Quindi, in parole povere, siamo noi a rinnovare il contratto con questo “sistema” ogni giorno, utilizzando quei mezzi “impropri e fraudolenti” che loro ci hanno fatto credere, con un ingegnoso mezzo-inganno, indispensabili.

    La prima reazione spontanea a queste affermazioni è la seguente: tutta la nostra società funziona così e nessuno di noi per vivere, lavorare, comprarsi la casa, la macchina, andare in vacanza, sposarsi, fare dei figli, educarli e farli studiare potrebbe fare altrimenti. Ma dunque è giusto, immediatamente dopo, chiedersi: “Perché funziona così?” (domanda che ci facciamo troppo poco, quando invece è la domanda fondamentale da farsi, ma siamo programmati per benino proprio per non farcela mai).

    Per rispondere torniamo indietro di parecchi anni, secoli, millenni…
    Vi esorto a leggere i libri e a guardare i video di Mauro Biglino (vedi link in fondo al post, n.d.H.), che ha tradotto letteralmente dall’ebraico antico, con tanto di testo originale a fronte, tutto l’Antico Testamento della Bibbia.

    Le sue traduzioni sono convalidate dagli anziani delle comunità ebraiche e sono divenute incontrovertibili, perché letterali e non interpretate. Con rivelazioni davvero, davvero, davvero, davvero per menti… ”aperte”. Nel nostro caso lo studio di ciò che viene rivelato nella vera Bibbia, ci serve per capire l’importanza del “libero arbitro” nei giochi di potere e del legame indissolubile che esiste tra diritto, denaro, religione e politica.

    Questa incredibile scoperta, con la traduzione letterale del testi, rivela la vera natura della Bibbia, che in realtà è un Codice di Diritto Mercantile Marittimo, valido, applicato ancora oggi, pressoché inoppugnabile in qualsiasi tribunale del mondo.

    Si racconta, nelle “cronache” dell’Antico testamento che il “dio” Jahvè (che si trova riportato in altri testi come Jahwe, Yahweh, Yahveh… poi vedremo chi sia questo “dio” perché non lo è affatto, ma nella traduzione “manipolata” diffusa dalla Chiesa è stato tradotto come Dio) non può obbligare Mosè a seguirlo nel cammino per la Terra Promessa (una conquista quindi, con la necessità di un piccolo esercito?). Jahvé infatti non è “Dio”, ma è precisamente descritto come un alto e potente “Eloah” (da cui poi deriva il termine Allah). È quindi uno dei tanti Elohìm (plurale di Eloah), la stirpe che governava quei territori, forse discendente da un altro pianeta (molto probabile, da verificare, ma non è essenziale per noi adesso…).

    Una civiltà rappresentata da una gerarchia di individui di cui la Bibbia ci dà conto quando distingue Elohìm, Malachìm, Nefilìm, Anakìm, Refaìm, Emìm, Zamzummìm… Individui che si sono divisi il controllo del pianeta, come ci narrano il Libro della Genesi ed il Deuteronomio, combattendo tra di loro per affermare ed incrementare il loro potere utilizzando i popoli sottomessi. Sta di fatto che di questi Elohìm ce n’erano tantissimi, appunto, sparpagliati sulla Terra e organizzati in accampamenti (formati da due settori in genere, uno per l’autorità, l’Eloah, e l’altro per le “truppe”…angeli fiammeggianti e dotati di spada?).

    N.d.r – Conferma esatta di queste cronache si trovano anche nei testi sumerici antecedenti alla Bibbia stessa. Questo Jahvè, anche se dotato di un arma potentissima, che dalla dettagliatissima descrizione biblica sembrerebbe un’arma al plasma (Arca dell’Alleanza?), capace d’incenerire ogni cosa, non poteva comunque obbligare Mosè a seguirlo.

    Fu costretto perciò a stipulare “un’alleanza” con il popolo ebraico, con delle regole e delle clausole precise reciproche (io ti dò tanto, tu mi ridai tanto), tra le quali il sacrificio del primogenito di ogni coppia ecc… di cui ormai sappiamo bene la “versione” che è arrivata fino ai nostri giorni. Sempre nella Bibbia si racconta che quando decisero quindi di seguire Jahvè e furono condotti alle porte della Terra Promessa, si riunirono in assemblea per decidere se continuare a seguirlo o meno, o se ritornare sotto i vecchi Elohìm, o se affidarsi ai nuovi Elohìm che comandavano in questa nuova terra in cui erano arrivati. Questo era l’o.d.g dell’assemblea.

    Così, ancora una volta col loro libero arbitrio decidono di seguire Jahvè, che con la sua potentissima arma scatena la carneficina e distrugge tutte le città che incontrano nel loro cammino, uccidendo uomini, donne, vecchi e bambini (tra le quali Sodoma e Gomorra… e ci sono aneddoti significativi sulla “scelta dei giusti” da salvare dalla distruzione da parte di Jahvè e l’origine della circoncisione, oltre al mito negativo della sodomizzazione praticata in quelle regioni).

    Tutta questa lunga premessa, apparentemente divagatoria, oltre a segnalare una lettura diversa della Bibbia e quindi delle nostre origini e della storia dell’Umanità, serve per definire meglio la necessità del Potere di avere il consenso, perché possa perdurare e agire. Ma serve soprattutto per porre le basi del primo legame indissolubile, come dicevo, tra la legge del Libero Arbitrio, la religione, la politica, il Codice di Diritto Mercantile Marittimo, il denaro e quel che viviamo oggi.

    Ovviamente, come ogni regola e legge ha le proprie eccezioni, che in questo caso sono i massimi livelli di “disonore” che l’umanità ha raggiunto nel disattendere la legge del Libero Arbitrio:
    • la riduzione in schiavitù degli africani, in secoli abbastanza recenti, perché non hanno ricevuto il beneficio di essere avvisati e quindi di scegliere che reazione avere (che è alla base di questa legge, come abbiamo detto);
    • senza andare troppo lontano, la strategia della tensione, qui in Italia, negli anni di piombo, perché le stragi sono state fatte in modo totalmente disonorevole.

    Ma questo è il comportamento più autodistruttivo e meno sostenibile che il potere possa compiere e l’élite lo sa benissimo. Perché perfino il peggiore dei satanisti massoni, che si appresta ad effettuare un sacrificio umano – la cosa più aberrante a cui noi umani comuni possiamo pensare – è obbligato a seguire queste regole e quindi a scegliere la prima vittima che si offre volontariamente, spinta da un’inspiegabile attrazione. Oppure, un esercito che sta per invadere una nazione straniera è obbligato a dare un avvertimento allo Stato che sta per mettere a ferro e fuoco, spiegando tutte le proprie richieste. Il governo dello Stato assediato ha il libero arbitrio di rispondere sì o no. Orribile o meno, c’è stato comunque un preavviso, quindi l’onore è stato mantenuto.

    Abbiate pazienza, non stiamo divagando, tutto serve per arrivare al punto focale, perché comprendere l’universalità della legge del consenso, è alla base di ciò che viviamo oggi, e andando avanti sarà dimostrato che l’élite mondiale dominante sta seguendo questa legge fin dall’inizio e la mette in pratica in ogni momento e in ogni aspetto della nostra vita.

    Se non la conoscessero così dettagliatamente e se non la seguissero così scrupolosamente, il loro potere non sarebbe durato fino ad oggi. Ecco perché Jahvè aveva bisogno del consenso per agire, ecco perché, i governanti oggi, ci fanno votare. Poiché hanno quindi bisogno assoluto del nostro consenso, come fanno ad aggirare il sistema (rendendolo però meno chiaro e decifrabile possibile) e a preservarlo nei secoli? Hanno ideato un sistema perfetto che funziona secondo i principi descritti precedentemente: “avvertimento” e “silenzio assenso”; se non mi rispondi vuol dire che sei d’accordo e quindi peggio per te.

    Facciamo un esempio banale che capita a tutti noi: quando la banca cambia le condizioni e lo fa spessissimo, è obbligata a mandarti un documento di trasparenza bancaria – avvertimento – che credo pochissimi di noi leggano (purtroppo!). Se tu non rispondi è silenzio assenso. Tutta la storia del nostro mondo da millenni funziona secondo questo principio.

    Le Leggi Canoniche e le Bolle Papali

    Per capire come funziona questo principio, che regola la nostra intera vita abbiamo bisogno di fare ulteriori premesse. Cosa sono le leggi?

    Tutte le leggi derivano da Canoni, ovvero dal Diritto Canonico, perché tutte le leggi, direttamente o indirettamente, hanno a che fare con la Legge Divina ed Ecclesiastica. Ma i Canoni in particolare sono norme o principi che traggono valore dal fatto di non essere mai stati contestati (tacito assenso). Ecco alcuni canoni, norme o principi, universalmente riconosciuti, perché nessuno ha mai detto che non lo debbano essere (molti sono per altro condivisibili perché sono alla base della civile convivenza).

    1) tutti debiti devono essere pagati;

    2) tutti i contratti devono essere onorati;

    3) tutte le controversie portate di fronte alla legge, devono essere risolte di fronte alla legge (ovvero, se tu ricevi un’accusa, per quanto infondata, per quanto ingiusta, per quanto immorale, per quanto illegale non puoi ignorarla. E tuo l’onere di dimostrare l’infondatezza di quella accusa davanti alla legge di fronte alla quale è stata portata);

    4) qualsiasi affermazione, se non viene contestata diventa valida. (importantissimo punto! Ricevi una multa, una sanzione ingiusta, viene fissata un’udienza e tu non ti presenti, cavoli tuoi, sarà chi di dovere a decidere per te e senza di te).

    • Nota al punto 4): il 99% delle procedure giudiziarie si basa sulla presupposizione di qualcosa, ma il 99% degli esseri umani non si preoccupa di comprendere quali siano queste presupposizioni, o non si preoccupa di rifiutarle. In altre parole il Sistema è ancora adesso basato sul sacramento della confessione, proprio come ai tempi dell’Inquisizione, cioè è indispensabile che tu accusi te stesso. In mancanza di questo atto di auto accusa non si può procedere.

    5) Il Diritto è gerarchico, discende sempre e comunque dal Diritto Divino: sopra a tutto c’è il Diritto Divino che, come tale, discende dal Divino Creatore, poi c’è il Diritto Naturale e poi il Diritto Positivo (leggi nazionali, internazionali, amministrative, private ecc…), il Diritto Positivo appartiene al gradino più basso nella scala gerarchica.

    • Nota al punto 5): ogni proprietà costituisce un diritto associato ad un trust, cioè ad un sistema fiduciario. I potenti, l’élite mondiale, sanno da sempre che la proprietà è un concetto fittizio. Infatti come puoi possedere un pezzo di terra? La terra, i fiumi, i laghi, i mari appartengono al Pianeta. Ma anche una casa; come puoi fisicamente possedere una casa o un’automobile? Sono tutte cose per cui esistono “titoli di proprietà” e sono titoli fittizi, costituiscono cioè diritto d’uso della casa, dell’automobile e della terra finché sei vivo. Quando sarai morto, cosa succederà a quella casa, a quell’automobile o a quel pezzo di terra, se non esistono disposizioni testamentarie, non dipende più da te. Così la casa, intesa come muri, mattoni e intonaco e la casa intesa come titolo e cioè come trust, o come sistema fiduciario, sono quindi due cose ben diverse.

    Il sistema fiduciario, il titolo, prevede tre parti in gioco: un esecutore, un amministratore e un beneficiario. L’esecutore è sempre quello che “concede il titolo” e in questo caso è sempre lo Stato, l’amministratore è quello che amministra il titolo (catasto o Comune), il beneficiario, in questo caso sei tu, cioè il cosìddetto “proprietario” di quel bene. Fin qui tutto più o meno normale, è tutto chiaro e non c’è nulla di strano; rimane da capire se e come, questo sistema, venga usato contro di noi.

  16. PERSONALMENTE HO MOLTE RISERVE SU DETTO MAURO BIGLINO..

    IO SEGUO DA TEMPO IGOR SIBALDI CHE E’ UN TRADUTTORE ONESTO E UNA PERSONA DI UNA SQUISITEZZA UNICA.L’HO CONOSCIUTO SU LUI POSSO METTERE LA MANO SUL FUOCO…. TRADUTTORE DALLE LINGUE ANTICHE E DALL’ EBRAICO GEROGLIFICO.

    IO MI INTERESSO DI ANGELOLOGIA.
    (POI..BISOGNA VEDERE COSA REALMENTE SIANO …GLI ANGELI…).

  17. TI ALLEGO QUANTO SOTTO……

    SEI DAVVERO SICURO, NICOLAS CHE CIO’ CHE QUESTA BOLLA SANCISCE NON FOSSE STATO ANCORA SUBDOLAMENTE IN VIGORE DOPO il nuovo deposito in UCC del procuratote H.TUCCI’?
    HAI LE ABROGAZIONI DI QUANTO STABILITO IN QUESTA BOLLA?
    HAI LE ABROGAZIONI?
    RIPETO: HAI LE ABROGAZIONI?

    SE Sì, TI PREGO, MOSTRAMELE E MOSTRALE A TUTTI!
    ALTRIMENTI, QUANTO SANCITO PRIMA RIMANE!

    FORSE, A MIO AVVISO, SI POTREBBE DARE PER SCONTATO CHE LA COSA NON ABBIA ALCUN POTERE ADESSO, MA SE NON CI SONO ARTICOLI DI LEGGE CHE ABROGANO..POTREBBE DAVVERO, PER IL DIRITTO LEGALE, AVERE AVUTO ANCORA VIGORE, PROPRIO SULLA BASE DELLA NON CONFUTAZIONE..
    CIO’ CHE NON VIENE CONFUTATO DA UNA LEGGE O DA UNA DECISONE SUCCESSSIVA RIMANE IN VIGORE!

    IL LORO DIRITTO SU NOI ESSERI DI TUTTO IL MONDO COME LORO ESCLUSIVA PROPRIETA’..
    PARE. QUINDI CHE NESSUNO MAI ABBIA DETTO….” NO, SCUSI SIGNOR PAPA BONIFACIO OTTAVO…..IO NON SONO DISPERSO IN MARE…SONO QUI..LEI SI STA SBAGLIANDO!”
    E ANDATEVENE TUTTI A FARE I C..O!!
    E SONO VIVO..E APPARTENGO A ME STESSO..!!
    CIOE’, IN ALTRE PAROLE RIVENDICO UN DIRITTO CHE E’, PUO’ ESSERE SOLO MIO!
    APPARTENGO SOLO A ME STESSO, SONO UN UOMO LIBERO!
    SI STA PARLANDO DEL DIRITTO DI PROPRIETA’ SU OGNUNO DI NOI, ESSERI VIVENTI DEL PIANETA TERRA….
    LORO HANNO DETTO CHE SANCIVANO IL DIRITTO FINO A CHE ALCUNO LO AVREBBE RIVENDICATO..
    PERCHE’ SOLO L’ARCA GALLEGGIAVA ED ERA SUPERSTITE..
    LA CHIESA!
    CAPISCI, NON DI ALTRO.
    ED E’ PER QUESTO CHE LA POLITICA, L’ECONOMIA E LA CHIESA ( OSSERVA BENE, SONO INTRECCIATE STRETTE STRETTE TRA LORO , E’ MACROSCOPICO!!)…..
    ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
    Quindi il sistema che abbiamo oggi nell’organizzazione della proprietà e del diritto e quindi del denaro e quindi della politica, nasce nel 1302 (il 18 novembre), che è la data della pubblicazione della Bolla Papale scritta da Papa Bonifacio VIII, che aveva come titolo “UNAM SANCTAM ECCLESIAM”.

    Bonifacio VIII è considerato uno degli uomini più corrotti, malvagi e potenti della storia della Chiesa e del mondo, tanto che lo stesso Dante lo mette nei gironi più bassi dell’Inferno. Questa Bolla Papale determina il primo sistema fiduciario ancora valido oggi. Bonifacio VIII, in questa Bolla, afferma che Dio aveva affidato tutti i titoli e le proprietà della Terra al Vaticano.

    Questa affermazione non venne mai contestata e quindi, in base al punto 4) del Canone di Diritto (vedi sopra) divenne valida. Il Vaticano perciò, nomina l’esecutore, l’amministratore e il beneficiario di questo sistema fiduciario. L’Esecutore è l’Ordine Minore dei Francescani unito con L’Ordine dei Gesuiti (braccio armato?) ed è ben visibile nello stemma sulla pubblicazione dell’enciclica. L’amministratore è il Papa e i beneficiari di questo trust sono tutti gli uomini del mondo.

    In pratica e tradotto in altri termini, la Bolla Papale del 1302 usa la metafora del Diritto Marittimo e dell’Ammiragliato (Bibbia) affermando che l’Unam Sanctam Ecclesiam e quindi la Prima e Unica Santa Chiesa è l’Arca di Noè, perché mentre tutto il mondo era sommerso dalle acque, l’unica cosa che si elevava al di sopra era l’Arca.

    Quindi tutti gli esseri umani, a partire da quel giorno, certificato dalla Bibbia come Codice di Diritto Nautico, sono dispersi in mare. E il Papa dunque reclama tutta l’autorità, tutta la proprietà, sia spirituale che temporale, fino a quando i “dispersi” torneranno a reclamare i loro diritti.

    Cosa che finora, dal 1302, non è mai avvenuta, perché tutte le Nazioni si basano su quel sistema giuridico. Questo Diritto proclamato da Papa Bonifacio VIII si basa per Diritto Divino, ecco perché non possiamo parlare di politica senza parlare di religione o di economia e finanza senza parlare di religione.

  18. Ci sono interessanti risvolti e nuove evoluzioni su lavoro iniziato da oppt,…

    Assolutamente di aiuto per chi ha bisogno di TUTELA.
    Invece idi parlarne solo male e propagandare la cosa come BUFALA, sarebbe davvero opportuno tutto il contrario, caro Micheletti che tutto (pare eh!…….) pare sapere……!!

    In questo modo, si rischia di indebolire l’operato di persone seriamente impegnate a trovare REALI SOLUZIONI DI SOCCORSO.
    INVECE DI SPACCARE LE PALLE, dovresti iniziare a mettere in ballo energie di collaborazione, caro BLOGGER dei miei stivali…invece, alla prima non sai neppure controbattere cio’ che ti viene proposto in esame..
    La vanità e l’arroganza che ti appartengono, mi pare già di averle incontrate in qualche stupidino che pensava di scendere in politica per risolvere la situazione ma che, a quanto pare..ha finito come sempre di fare altro!!
    AH AH AH!!
    METTI DA PARTE L’ EGO E COLLABORA CON CHI HA BUONE INTENZIONI….
    OPPT, ha partorito buoni impulsi risolutivi per la tutela individuale, carissimo….
    Parlo di diritti umani e civili!.

    Ma, evidentemente, non sei neppure all’altezza di questa argomentazione, troppo difficile per te, non capisci nulla di giurisprudenza/legge::::
    ..
    P:S…sarà anche azzardato, ma il dubbio che sia tu dietro al BLOG di PAOLO BARNARD, mi fa raccapponare la pelle…brrrrrrrrrrr!!
    E lui?
    Come fa ad affidarsi a te..( mi chiedo..?)….

    Ovviamente toglierai il mio post perchè troppo sconveniente…..
    E poi si critica la censura..!!( voglio sperare che non lo farai..invece..vah!)

  19. intervengo solo per insultare, con l’intenzione e senza epiteti, il tizio che ha postato il “blog bufale un tanto al chilo” ritenendolo una sorta di depositario della verità, evidentemente.. si tratta di un blog fazioso e sempre dalla parte della verità ufficiale, e proprio per questo da evitare come la peste se si ha la pretesa di capire qualcosa di come funziona questo mondo

  20. Se posso permettermi un intervento, visto che per ragioni professionali ho avuto a che fare con aderenti a questo movimento vorrei ricordare un unico piccolo principio, veramente internazionale e cogente, che smonta tutto questo. Non servono prove, argomentazioni, dibattiti. Ma logica, prima di tutto, e un MINIMO di conoscenza del diritto internazionale.

    Gli stati nazionali non abbisognano del riconoscimento di nessuno per essere stati. Ne’ di organizzazioni internazionali (reali o fantastiche che siano), nè degli altri stati. Italia e Germania non si sono reciprocamente conosciute solo negli anni ’70. Forse non esistevano?

    Cari complottisti, la cruda verità è che il diritto internazionale, oltre che la logica, prevede che uno stato esiste se può controllare il proprio territorio, se necessario con la forza. Tutto qui. Brutale, semplice. Ciò che conta è l’effettività e efficacia del controllo su territorio e popolazione.

    Pertanto, che vi piaccia o no, Italia, USA, Cina, Papua Nuova Guinea e tutti gli altri sono stati in quanto possono far rispettare le proprie determinazioni. Se non rispetti l’ordinamento italiano, vieni condotto alle patrie galere con l’ausilio della forza pubblica. Fine.

    Questo è uno stato. Mettetevi l’anima in pace. Nessun “tribunale internazionale” può cambiare tutto ciò, in quanto nessun ente rispetta decisioni assunte da organismi internazionali ai quali non aderisce (e spesso neanche di quelli a cui aderisce, appunto perchè non hanno la forza per imporre il rispetto). Volete veramente che il vostro regime funzioni? L’unica scelta che vi rimane è prendere il potere con la forza. Fare un golpe. Le vostre notifiche, firme con il sangue, lettere a papi e presidenti sono perdite di tempo velleitaree ed inutili.

      1. con un paio di cuffie si sente abbastanza bene! C’è solo un po’ di rumore di sottofondo

  21. è talmente bufala che adesso tutti i documenti, bancari e non, arrivano con nome cognome e firma in umido, talmente bufala che i giuduci non procedono a sentenza in nessuno dei casi di persone che conosco direttamente, talmento bufala che stanno creando la 3 guerra modiale pur di falra rimanere bufala. Però si accettano le opinioni di tutti, la vita farà il resto, in piena consapevolezza come ben saprà .

    1. Ciao Claudia,
      il mio blog serve a spiegare la verità dei fatti. Se ci sono degli errori nell’articolo, o se hai fonti di ciò che sostieni, ti invito a linkarmele così che io possa correggerlo. Grazie

  22. Il tuo blog non spiega alcuna verità. L’unica verità è che tu presenti solo la tua veirtà, che nella tua fallacia narrativa rappresenta una mera interpretazione, quindi rappresenta una mezza verità, quindi una non verità, ergo una bugia, o “bufala”, come la chiami tu. Tu che scrivi, nel momento che appartieni ad un sistema civile, sei di proprietà di quel sistema civile. Io ad esempio degli altri non ho fonti, ma blocchi interi di documenti. Se conosci l’inglese, ho circa un migliaio di pagine da inviarti sull’argomento. Hai la mia email, scrivimi che poi ti rifornisco.

  23. Se come dici dici tu, i documenti presenti e le spiegazioni presentate da oppt ( e premetto che ho appena conosciuto questo sito ma sono le stesse argomentazioni che ho dalle mie fonti), sono una bufala, perchè i comuni le accettano? perchè gli organi amministrativi fino alle alte cariche sono costretti ad accettare ciò che gli si presenta? chi sta dichiarando bufala? possibili spiegazioni possono essere che: o sei totalmente disinformato, o non vuoi vedere la realtà o fai parte di “quel subdolo sistema”. In ogni caso, hai perfettamente ragione. Informatevi ragazzi e aprite gli occhi che la realtà che voi percepite è una cosa, ma la verità è un’altra e quando gliela sbattete in faccia non la possono negare, ma ci vuole più coraggio ad affrontare certi rischi e paure piuttosto che starsene comodi davanti allo schermo a criticare e non sapere.ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...