Perché odio la Chiesa

Perché ce l’hai tanto con la Chiesa?

Ciò perché odi un’associazione di uomini che affermano che il sesso orale non è peccato se pensi a Gesù, che nel femminicidio sono le donne che provocano, che sono i bambini che seducono e che chiedono loro di fare sesso, che il diavolo ha le movenze di un down, che è più grave l’aborto degli abusi sessuali su minori, che bisogna prendere esempio dagli islamici perché loro si fanno saltare in aria per la fede, che essi hanno lo sperma benedetto dal Signore, ect…

Cioè perché odi un’istituzione che protegge persone che stuprano bambini, anche sordomuti, etc…

Beh.

Innanzitutto vorrei dire che sono nato e cresciuto in una famiglia cattolica, non pesantemente cattolica ma nemmeno atea/agnostica. Ho fatto tutti i sacramenti, dal battesimo alla comunione alla cresima. Ho dedicato molto impegno alla fede. Da piccolo volevo addirittura fare il prete e ho fatto per anni il catechista.

Poi sono cresciuto.

Volevo fare questa importante premessa per specificare che il mio non è un odio atavico istillato da chissà chi, ma una lunga e ponderata ricerca della verità individuale che mi ha portato a fare domande le cui risposte sono state estremamente spiacevoli.

Intanto basta prendere un libro di storia in mano per capire perché la Chiesa è il male. Se uno si informa bene lo vede tuttora quanto tutt’oggi continui ad agire in modo malvagio.

Riciclaggio di denaro. Banco Ambrosiano. IOR. Pedofilia nascosta. Accordi con politici. Secreta continere. Ipocrisia. Ecc.

I motivi sono tanti. Unica religione del mondo ad avere un effettivo e riconosciuto potere temporale. Unica religione del mondo a far girare così tanti soldi ed aver così tanto potere. Il problema è che la gente sottovaluta completamente le influenze della Chiesa, ma io voglio farvi notare giusto un paio di punti.

Omosessualità. 

L’omosessualità è una pratica che è sempre stata considerata normale nell’antichità, fino a quando non è nata la Chiesa.
A dire il vero l’accanimento verso questa pratica sessuale, che tutti i bigotti credono sia ancestrale, è in realtà molto recente.
(Fino al dodicesimo secolo non c’è stata nessuna manifestazione di odio verso gli omosessuali. Anzi, esistevano comunità cristiane monastiche omosessuali ed altri ordini religiosi in cui l’omosessualità prosperava. La liturgia adelfopoietica è un esempio di come la considerazione della chiesa cristiana nei confronti dell’omosessualità è cambiata nel corso del tempo, e che i primi cristiani accettavano, in alcune occasioni, le relazioni dello stesso sesso.)

L’odio verso gli omosessuali quindi è nato grazie alla Chiesa Moderna accompagnata a ideologie politiche come il Nazismo e il Comunismo.
Gli omosessuali sono odiati e denigrati per colpa della Chiesa, e questa colpa si protrae tutt’oggi perché la Chiesa si ostina a dire che i gay sono malati infettati dal Demonio che devono essere curati.
Io non sono omosessuale, ma queste cose mi fanno incazzare lo stesso.
Curatevi voi, stronzi.

“Ma se loro hanno queste credenze che importanza ha? E’ solo una loro idea, mica te la impongono!”
E qui casca l’asino.
In realtà il fatto che la Chiesa ricordi ai suoi amati bigotti sostenitori che l’omosessualità è sbagliata comporta tantissimo una limitazione dei diritti dei gay. Perché agisce nell’inconscio delle persone.

Immaginate se la Chiesa iniziasse a dire che l’omosessualità è normale.

Che cosa succederebbe?
Pensateci.

Ricerca.
Nel corso della storia la Chiesa si è opposta tantissimo al progresso scientifico e alla ricerca. Tantissimo.
Lo fa ancora.
I motivi allora erano spudoratamente economici e di potere, oggi la cosa è più complessa da capire.
Comunque che questo freno alla ricerca non sia terminato è evidente agli occhi di tutti.

Tantissimi dei soldi che potrebbero andare a finanziare la ricerca vanno invece nelle tasche del Vaticano.
E’ impensabile che, ad esempio, al giorno d’oggi esista in Italia l’8xMille (per la religione) e il 5xMille (per la scienza) come se la fede avesse bisogno di soldi più della ricerca.

L’8xMille tra l’altro non è che una parte di quanto il nostro caro Stato Italiano (con politici corrotti dagli uomini della Chiesa per fare leggi a suo vantaggio) da al Vaticano.

Nel 2004, ad esempio, sono stati elargiti 478 milioni di euro per gli stipendi degli insegnanti di religione (15.000 unità ex novo, da rabbrividire), 258 milioni per i finanziamenti alle scuole cattoliche, 44 milioni per le cinque università cattoliche, 25 milioni per la fornitura dei servizi idrici alla Città del Vaticano, 20 milioni per l’Università Campus Biomedico dell’Opus Dei, 19 milioni per l’assunzione in ruolo degli insegnanti di religione, 18 milioni per i buoni scuola degli studenti delle scuole cattoliche, 9 milioni per il fondo di sicurezza sociale dei dipendenti vaticani e dei loro familiari, 9 milioni per la ristrutturazione di edifici religiosi, 8 milioni per gli stipendi dei cappellani militari, 7 milioni per il fondo di previdenza del clero, 2 milioni e mezzo per il finanziamento degli oratori, 2 milioni per la Costruzione di edifici di culto,
e molti altri ancora.

E poi lo Stato se la tira per dare anche solo un euro in aiuto ai terremotati dell’Abruzzo.

Grazie Chiesa! Meno male ci sei te!

Soldi.
Come spiegato sopra la Chiesa Cattolica ciuccia tanti soldi dalle tasche della gente. Spesso i bigotti giustificano questa cosa affermando che non è una scelta dipendente dalla volontà del Papa e dei Cardinali, ma è necessaria per far sopravvivere una religione diffusa in tutto il mondo come quella Cristiana.

In realtà anche il Buddismo, ad esempio, è diffuso in tutto il mondo. Eppure non rompe le palle a nessuno.
Mi spiegate perché?

Facciamo un semplice gioco di logica:
– La Religione A si diffonde in tutto il mondo grazie all’ausilio di potere politico e abnormi quantità di denaro.
– La Religione B si diffonde in tutto il mondo senza l’ausilio di potere politico e senza richidere denaro a nessuno.

Ecco.
Ora vorrei fare una domanda.
Secondo voi, se Dio dovesse scegliere di essere rappresentato da una religione… quali delle due sceglierebbe?

Ho fatto questo semplice esempio ad alcune persone che mi hanno detto che non prendo in considerazione il fatto che il Cristianesimo sia una religione molto antica, quindi questo discorso non si può fare con le nuove religioni che vivono senza grandissime quantità di denaro.

In realtà la religione che avevo preso come esempio, il Buddismo, è nato ben 500 anni prima del Cristianesimo, ma va beh.

Elezione del Papa
« Chiamo a testimone Cristo Signore, il quale mi giudicherà, che il mio voto è dato a colui che, SECONDO DIO, ritengo debba essere eletto. »

Una delle buffonate più epiche della Chiesa è sostenere che il Grande Capo sia scelto da Dio.
Ipocrisia allo stato puro.
In pratica, attraverso lo Spirito Santo, Dio si connette alle antenne dei Cardinali.
Mi chiedo: Perché ai Cardinali e non alle persone qualunque? Beh, è risaputo che questi siano tutti uomini puri, trasparenti, senza passati oscuri, ecc… (a parte il Cardinale Sean O’Malley che ha avuto svariati incontri con i rappresentanti del gruppo Sein Feinn a Chicago, il Cardinale Scola che ha avuto stretti rapporti con Formigoni, il Cardinale Pulijc grande amicone del dittatore comunista Tito con il quale amava giocare a carte ogni tanto nei week end, il Cardinale Calcagno divenuto famoso alle Iene per aver coperto almeno un prete pedofilo, ecc ecc)

Sì insomma, quasi tutti puri, trasparenti e senza passati oscuri. Quasi.

Cosa può avere di buono uno che sotto di sé ha solo dei cattivi?

– Seneca
L’Arte di essere Saggi, pag. 75, Netwon Compton Editori

Comunque, riguardo all’elezione del Sommo Pontefice io ho un’opinione personale.

Secondo me è più logico, teologico ed evangelico pensare che: Dio non vuole che siano i cardinali a scegliere. Perché l’attuale sistema di elezione per “conclave” non solo è un anacronismo (mancano meno di 50 anni perché compia un millennio) ma è anche antievangelico (oggi è evidentemente antievangelico affidare l’elezione del successore di Pietro a una selezionata élite sessista – tutti maschi -, clericale – tutti chierici -, gerontocratica – pesantemente anziani – e cooptata – scelti da colui di cui vanno ad eleggere il successore).

Per i motivi sopra elencati io mi batto e mi batterò per sempre contro questa orrida Istituzione.

Concludo questo articolo citando una famosa frase di una delle menti più geniali di tutta la storia dell’umanità.

«Ecrasez l’infâme.»

 

7 thoughts on “Perché odio la Chiesa”

  1. Assolutamente un’ottima analisi, condivido totalmente il tuo pensiero. Mi discosto solo x un piccolo dettaglio: per me la Chiesa è il Male, con la emme maiuscola… Grazie a Dio ne sono fuori

    1. Nicolas, hai scritto alcune cose condivisibili, altre no e lo scrivo con coscienza perchè nella mia vita ho conosciuto direttamente molte persone di Chiesa ( sacerdoti ) che hanno vissuto praticamente solo per gli altri, amando proprio il loro prossimo come sè stessi, si sono donati fino all’ultimo loro respiro terreno.
      I missionari cattolici nel mondo oggi sono moltissimi e fanno parte della CHIESA, non dimenticarlo.
      Gettare fango anche su queste persone quindi è un’ingiustizia clamorosa e rispondendo a Chiara, in questo caso specifico la Chiesa è certamente il BENE, con il male non ha nulla a che fare altrimenti si rischia di generare solo inutile violenza verbale.
      Gesu’ è morto e risorto per tutti, anche per te Chiara e anche per te Nicolas, si dovrebbe essere felici di operare per il bene, non di essere dentro o fuori dalla Chiesa, questo è secondario e parlo da Cattolico anche se poco praticante da un pò di anni ( ho insegnato in passato catechismo, per 10 anni ) e questo perchè non sono in linea con la Chiesa su un punto importante, cioè sul fatto che NON UCCIDERE non può riguardare solo gli esseri umani ma invece tutto il Creato, la Natura ( ed in questo Nicolas sono totalmente in accordo con te, lo scorso 03.01.2016 ti ho difatti scritto i miei complimenti e ti ringrazio molto per la tua gentilissima risposta di ieri 15.01.2016 ).e questa anche secondo me è la chiave per il cambiamento, per avere un mondo futuro davvero in PACE.
      Il fanatismo religioso è il MALE, su questo non ci sono dubbi ( lo vediamo purtroppo molto bene, basta vedere chi uccide e si uccide in nome di un “dio” , qualunque esso sia ) associare però la Chiesa al male ( senza dimenticare che in passato c’è stato anche quello e nel presente è continuato ad esempio con chi ha tradito Cristo attraverso l’esercizio maledetto e scandaloso della pedofilia ) non fa bene a nessuno, non porta acqua pura a nessuno e non rende giustizia a chi si invece è donato totalmente, sinceramente agli altri e faceva o fa parte assolutamente della Chiesa…..in passato e nel presente.
      Sparare nel mucchio è un’operazione molto ingiusta, credimi.
      Infine Nicolas, visto che sei un credente ( a modo tuo, ho letto tutto ciò che hai scritto in proposito e ti rispetto profondamente oltre a condividere sinceramente in parte ciò che scrivi, per me sei una persona intelligente e profonda ) mi permetto di suggerirti con umiltà una cosa :
      – anche se l’istutuzione Chiesa così com’è non ti piace sarebbe giusto che la parola ODIO scomparisse dal tuo vocabolario verso di essa perchè Cristo NON sarebbe mai d’accordo a usarla anche se in certi casi ne verrebbe la tentazione.
      Dovresti distinguere e parlarne male quando lo merita e bene nel caso opposto questo sarebbe un esercizio utile a tutti, anche a farla crescere e a far riflettere i cristiani in modo costruttivo, non distruttivo.
      Non ti nascondo che comunque ti stimo perchè sei una persona che lotta per un mondo diverso, piu’ giusto, dove la violenza e la fame non trovino piu’ alleati e non puoi immaginare quanto sia d’accordo con TE !
      Un abbraccio e buona vita
      Moreno

      1. L’odio è verso la strumentalizzazione che attua verso un’ideologia che dovrebbe propendere amore. Un mondo dove ognuno viva la sua religione nel privato, senza che ci siano ingerenze nella politica di uno Stato, per me sarebbe migliore. Non sogno un ateismo di Stato, lo aborrisco allo stesso livello di una Teocrazia.
        Ti ringrazio per la stima Moreno, un abbraccio e buona vita anche a te!

    2. Ragazzi calmatevi credete di ragionare con la vostra testa invece l’odio contro la Chiesa non è affatto originale e dite una sciocchezza dopo l’altra, informatevi seriamente invece di accontentarvi delle ideologie instillate da una società massonica e altamente anticristiana. Ma informativi seriamente prima di dire certe cose. Informativi su Mazzini, su Garibaldi e compagnia, considerati eroi nazionali, massoni di alto grado che avevano come unico scopo la scristianizzazione della società e non le favolette del progresso e della legge uguale per tutti. Informatevi

  2. Se prescindiamo dalla scellerata azione politica, Garibaldi ha detto molte cose sensate sull’argomento: “il prete è l’assassino dell’anima, perché in tutti i tempi ha fomentato l’ignoranza e perseguitato la scienza”.

  3. e non é tutto, anzi é solo l’inizio, fatevi un giro alla ricerca della verità dietro alle storie di Padre Pio (squilibrato e puttaniere) e la dolce Madre Teresa di Calcutta (qui rimarrete scioccati di sapere che in realtà non ha MAI CURATO NESSUNO) maledette merde

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...