Siete tutti morti. Parte 1: Morte dell’Individualismo Aforistico

“Qual è la prima cosa che ti è piaciuta di lui?”
“Il sorriso.”
“Perché?”
“Perché faceva sorridere anche me.”

Questo è solo uno dei centinaia di esempi di “frasi fatte” che si possono trovare nella descrizione delle foto di Facebook della gente.
Spesso le frasi fatte sono abusate micidialmente dalle femmine, di cui conosciamo la indole maggiormente massificante, ma ultimamente le ho viste utilizzare anche da molti maschi.

Che è successo?
Siete diventati tutti incapaci di inventare un vostro aforisma? di esprimere un vostro pensiero?

Prevedo già una critica al fatto che io parli di cose così inutili e vuote nel mio blog, ma non mi fotte un sega. Indubbiamente Facebook è semplicemene un social network e non ha una importanza notevole nella vita, si potrebbe vivere anche senza, ovvio, ma indubbiamente questo atteggiamento su quel sito non fa altro che riflettere la realtà attuale, di come appunto le persone siano diventate incapaci di vivere un individualismo senza aver paura di essere mangiate dalla massa.

Perché probabilmente è questo che spinge gli esseri umani a rimpire i loro profili di frasi fatte.
Che poi vedessi mai frasi di filosofi o grandi personaggi storici come Thomas Paine, Carmelo Bene, o altri.
Sono sempre i soliti.

O cantanti che nessuno di quelli che li posta ha mai ascoltato, tipo Jim Morrison, oppure scrittori che nessuno di loro ha mai letto, tipo Charles Bukowski.
Però piacciono alla massa, allora li pubblico sulla mia bacheca perché fa vedere che sono ganzo.

La cosa che mi allarma seriamente è che questo atteggiamento non è attuato solo da tredicenni, ma anche da molti over 18.

Come dico sempre: se devi essere come gli altri, tu diventi gli altri.

Annunci

3 thoughts on “Siete tutti morti. Parte 1: Morte dell’Individualismo Aforistico”

  1. Molto spesso si dimentica che la grande prerogativa di “riuscire a DIVENTARE l’altro” è alla base del grande movimento interiore della COMPASSIONE//COMPRENSIONE..(quel movimento che, da sempre
    un certo Sig.or Barnard, ad esempio, si è completamente dimenticato..haimè!, PERCHè CI SMENA LUI…OVVIAMENTE., VISTO CHE SEPARARSi DAL RESTO DEL MONDO E’ IMPOSSIBILE!..)..

    La cosa preoccupante, è che le persone si empatizzano vicendevolmente senza rendersene affatto conto.
    Se io, avvicinandomi a te “DIVENTO TE”, almeno dovrei esserne cosciente!

    SI DOVREBBE TROVARE IL MODO DI influenzare il mondo CARO NICOLAS.
    Essere attivi VERAMENTE.
    ATTI—–VIVI!!!!!
    ATTI————————VIVI!!
    Piu’ che attivisti!

    ESSERE AVERE UN IDENTITA’, sentirla dentro al di sopra di ogni negazione che su di noi pesa attimo per attimo…..per distruggere il nostro spirito critico.
    IMPRESCINDIBILE SPIRITO CRITICO SE SI VUOLE ESSERE VIVI!

    Costantemente come una spada sulla testa che da un momento all’altro può cadere e tagliare
    il nostro collo e staccare il nostro cervello dal corpo…per renderci automi inerti..
    Ma la lobotomia è di moda.
    Che il livello involutivo della massa sia, evidentemente, in uno stato miserevole, e “che come la sabbia mobile tirate giù” ( citazione… dal grande Battiato,,,) è ORMAI ASSODATO.
    Basta parlare della gggente!
    Esite da sempre.
    Quelli che sanno sono sempre stati pochi.
    E nelle’equilibrio delle forze va bene così!
    GUARDA A TE STESSO.
    COSA PUOI FARE DI PIU’, ancora di piu’??
    Ormai vanno trovate le soluzioni.
    ( Preciso. .sono urgenti..!!)………………………………
    ………………………………….
    NE HAI?

    Le tue, quelle che tratti sul blog, non sono cose inutili e vuote..
    Ma oltre Facebook, o il BLOG, cosa potrebbe esserci, secondo te?
    IL SOCIAL E’ UN MEZZO, ma e’diventato il fine L’APOTEOSI DEL MALE stesso!
    Una specie di acquitrino stantio e puzzolente dove tutto ristagna e nulla si fa!
    A parte parlarsi addosso.
    INCONTRASI E’, INVECE ROBA FISICA.
    E voi, i ragazzi di oggi, questa roba non la conoscete!
    La conoscono, invece, i vecchietti che nei paesini hanno vissuto la gioia di un contatto, pur sempre ad un livello inconsapevole (non partorisce e non ha partorito coscienza se non in maniera limitata…).

    Ma e’ sempre meglio che questa STERILITA’..
    Ecco perchè NON MI FACCIO DI FACEBOOK!!
    HAI CAPITO ADESSO?

    E tu non sei affatto escluso.
    Tu ci sei dentro, non esentarti, ti prego.
    Sei il primo che ha paura di entrare in contatto, sono certa con chi potrebbe collaborare attivamente
    a qualcosa di VERO.
    Ti ho detto se avevi dei progetti..
    Mi hai risposto di sì..
    VOGLIO SALVARE L’iTALIA.
    Allora inizia a salvare te stesso.
    Anche tu sei inerte.
    E quando le persone come me si affacciano, invece di fare il finto tonto
    datti da fare, altrimenti sei un bluff!!!, come BARNARD che non capisce che perisce del suo stesso male che si chiama INERZIA FISICA.
    OCCORRE ATTIVARSI!
    Caro NICOLAS: anche tu ti sei perso nei mi PIACE?
    Ti ricordo il tuo commento postato per “COME ASFALTARE ISRAELE” di BARNARD!

    IO NON MI FACCIO DI FACEBOOK.
    E NON VOLEVO UN CAPO O UN LEADER.
    MA UNIRE LE MIE ENERGIE CON ALTRI.
    LUI POTEVA FARE DA COLLANTE E FACILITATORE, MA E’ TALMENTE RIPIEGATO SUL SUO STESSO DOLORE CHE NON ASCOLTA!
    POI DICE ALA GENTE CHE E’ MERDA?
    Perche’ non osserva bene se stesso, forse…..
    Io ci sono, no basta per lui…no.

    Altro che postare MI PIACE..occorre FARE FARE FARE AGIRE, muoversi, coordinarsi… ma “CENCIO DICE MAL DI STRACCIO”.
    BARNARD PER PRIMO.
    QUESTO E’ MERO DISFATTISMO!
    E tu gli vai dietro.
    Ed ora anche altri/e a reggergli il gioco putrescente.

    E NULLA CAMBIA:

    ECCO DOVE IL TUO BLOG DIVENTA INUTILE.
    NICOLAS.
    DIVENTA INUTILE A QUESTO PUNTO.
    Io ti stimo.
    Non è vero che ti distruggo con una critica fine a se stessa, no..
    Ci mancherebbe..
    MA non rimanere SOLO UN BLOGGER!!
    DATTI DA FARE!

    HAI PROPOSTE?
    Io ne avrei.
    Ma anche quelli che parrebbero parlare bene, alla fine razzolano male, malissimo,
    facendo più danni loro della grandine!
    Da che parte siete?
    Tu..BARNARD?
    DA CHE PARTE STATE ?
    Dalla parte della SABBIA MOBILE?
    E DELLE VOSTRE ALI?

    QUINDI COSA PARLI A FARE?

    COSA?
    Dovresti quantomeno degnarmi di una risposta INTELLiGENTE.

    SEMPRE CHE LA TUA SIA INTELLIGENZA.

    L’evidenza è evidenza!
    (E ringrazia sempre per l’AMORE CHE RICEVI.
    ESSO E’ ANCHE ATTENZIONE CHE RICEVI……….)

    GRAZIE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...